Periferie degradate a Catanzaro: corsa contro il tempo per non perdere i finanziamenti

Entro il 9 agosto dovrà essere completata la progettazione da presentare a Roma per non lasciarsi sfuggire risorse per 18 milioni di euro

di Luana  Costa
mercoledì 18 luglio 2018
18:04
23 condivisioni

Si lavora a ritmi serratissimi a Palazzo De Nobili per riuscire a centrare l’obiettivo dei trenta milioni di finanziamenti statali destinati alla riqualificazione delle periferie degradate. È ormai una corsa contro il tempo considerata l’imminente scadenza del 9 di agosto, termine entro cui dovranno essere consegnate a Roma tutte le progettazioni relative al vasto piano d’interventi. Si tratta di un piano d’ampio respiro che contempla tredici opere tra rotatorie, aree di verde e parchi urbani, piazze, piste ciclabili e la ristrutturazione del palazzetto dello sport del quartiere Corvo, della scuola materna, della scuola primaria, del centro sociale e del campo sportivo all’Aranceto e della scuola del quartiere Pistoia. Negli uffici comunali si cerca di giocare d’anticipo per arrivare alla data di scadenza con tutte le carte in regola e intercettare il finanziamento milionario che consentirebbe di risollevare quattro quartieri – il Corvo, l’Aranceto, Pistoia e Fortuna – piagati dall’assenza di servizi e da un’incuria ormai cronicizzata.

 

Professioinisti già al lavoro

Sebbene, infatti, gli affidamenti per le progettazioni non siano ancora stati pubblicamente formalizzati, sembra che la schiera di professionisti a cui assegnare le pianificazioni siano già stati individuati e siano già all’opera per completare i progetti in un lasso di tempo davvero brevissimo. Entro fine mese, l’amministrazione comunale ha infatti garantito, che i progetti verranno depositati al settore Gestione del Territorio per consentire ai tecnici di completare gli iter burocratici. Un vero tour de force se si considera che in dieci giorni dovranno essere portati a termine progettazioni in alcuni casi semplici ma in altri molto complesse, quali ad esempio le ristrutturazioni di edifici pubblici e in particolare scuole.

La commissione

Prova dell’affanno in cui è precipitata l’amministrazione comunale il cui obiettivo è ora quello di non perdere il treno dei finanziamenti statali è la recentissima nomina della commissione, risalente alla scorsa settimana, incaricata di valutare, appunto, le offerte dei professionisti che dovranno redigere le progettazioni esecutive. Il compito è stato affidato al dirigente del settore patrimonio Andrea Adelchi Ottaviano, in qualità di presidente e a Giovanni Mancuso, a Francesco Grandinetti e a Maria Russo in qualità di componenti.

 

Il sopralluogo

Nel frattempo proprio questa mattina il sindaco Sergio Abramo ha effettuato un sopralluogo nei quartieri interessati dal vasto progetto di interventi. In particolare, il sindaco e l’assessore alla Gestione del Territorio, Franco Longo, hanno verificato in maniera diretta le strade e le aree verdi sulle quali si concentreranno i primissimi interventi.

 

Luana Costa

 

Leggi anche:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Luana  Costa
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: