Maltempo, la Calabria fa fatica a rialzarsi. Alcuni Comuni decidono la chiusura delle scuole

FOTO | Allagamenti e disagi in ogni angolo della regione. Nel Catanzarese, soccorse alcune persone bloccate per l'esondazione del fiume Corace. Per domani, atteso un livello di allerta arancione. I sindaci valutano la sospensione delle lezioni: le ordinanze in aggiornamento

di Redazione
24 novembre 2019
16:39
850 condivisioni
Strada crollata tra Monasterace e Serra San Bruno
Strada crollata tra Monasterace e Serra San Bruno

Le piogge intense in corso in tutta la Calabria stanno provocando allagamenti e disagi in varie zone della regione. I vigili del fuoco sono stati impegnati da ore in numerosi interventi per soccorrere automobilisti in difficoltà e liberare locali invasi dall'acqua. Attività anche lungo la rete ferroviaria. A Marcellinara, nello specifico, un treno è rimasto bloccato in galleria a causa dell’acqua alta. Allagamenti a Lamezia Terme, dove sono in corso le operazioni di voto per le Comunali. Il match tra Corigliano-Troina, valevole per la tredicesima giornata d’andata del girone I di serie D, è stato interrotto al nono minuto della ripresa per via di un violento temporale. Un miglioramento delle condizioni meteo è previsto solo nella giornata di domani nella quale si prevede un livello arancione di allerta. 

Esonda il fiume Corace

I vigili del fuoco dei  distaccamenti volontari di Girifalco, Taverna e Martirano al lavoro per interventi di prosciugamento e rimozione ostacoli su sede stradale. Una squadra del nucleo Saf (speleo alpino fluviale) sta operando nel comune di Gimigliano in prossimità della Basilica Santuario della Madonna di Porto per soccorrere alcune persone rimaste bloccate dall'esondazione del fiume Corace. Nel comune di Lamezia Terme, il cedimento di un muro di contenimento in prossimità di una abitazione ma fortunatamente nessun danno a persone. Disagi per allagamenti anche nella zona industriale di Martelletto nel comune di Settingiano dove i vigili del fuoco, in collaborazione con i volontari dell'associazione Diavoli Rossi di Tiriolo, stanno ripristinando le normali condizioni di sicurezza.

Reggio sott’acqua

A Reggio, invece, il quartiere vicino allo stadio “Granillo” dove, solo ieri sera si è tenuto il derby fra Reggina e Rende con migliaia di spettatori, è divenuto un vero e proprio lago artificiale con l’acqua salita ad almeno mezzo metro. Le insistenti piogge hanno provocato una disastrosa frana ha interessato la strada provinciale 9 che collega Monasterace a Serra San Bruno. Il cedimento della sede stradale si è registrato in località Campanaro, cuore della vallata dello Stilaro, nei pressi del santuario della Madonna di Montestella.

Alberi caduti lungo la statale 106

Disagi anche nel Cosentino. Traffico bloccato per la caduta di un albero sulla carreggiata della statale 106 tra Rocca imperiale e Roseto Capo Spulico. 

Scuole chiuse

Per via delle criticità meteorologiche, i sindaci hanno disposto la chiusura delle scuole per la giornata di domani, 25 novembre. Non suonerà la campanella a Catanzaro, Lamezia Terme, Borgia e Soverato.

Nel Reggino, istituti chiusi a Marina di Gioiosa, Melicuccà, Bagnara, Villa San Giovanni, Sant'Eufemia d'Aspromonte, Sinopoli, Reggio Calabria

Niente lezioni a Crotone, Cotronei, Cirò, Umbriatico, Santa Severina, Strongoli, Isola Capo Rizzuto, Torre Melissa, Melissa, Strongoli, Belvedere Spinello, Petilia Policastro.

Stessa cosa a Vibo Valentia, Pizzo, Filadelfia, Nardodipace, Soriano, Sorianello, Gerocarne, Fabrizia, Mongiana, Simbario, Nicotera, Stefanaconi, Drapia.

 

In aggiornamento

 

LEGGI ANCHE: 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio