Trovato l’accordo, termina l’occupazione al Teatro di Lamezia

Saggi slittati di una settimana. Nel frattempo dovrebbero essere portati a termini gli adempimenti che permetterebbero il rilascio del certificato di agibilità per la struttura

di Tiziana Bagnato
venerdì 8 giugno 2018
18:13
4 condivisioni
La manifestazione a Lamezia
La manifestazione a Lamezia

Accordo trovato ed occupazione terminata al Teatro Grandinetti di Lamezia Terme. Dopo i rilievi dei tecnici del Comune le associazioni di danza che stavano inscenando la protesta hanno deciso di fare slittare di una settimana i saggi. Nel frattempo dovrebbero essere portati a termini gli adempimenti che permetterebbero il rilascio del certificato di agibilità per la struttura. Finisce così una protesta infuocata che aveva visto riversarsi in strada decine di famiglie con bambini che, dopo avere avuto le autorizzazioni per utilizzare il Grandinetti per i saggi di fine anno, si erano viste revocare il permesso. Ad infuocare gli animi la circostanza che il teatro sia stato dato in concessione ad altre associazioni. I manifestanti sottolineano di essere pronti a nuove forme di protesta qualora tra una settimana i battenti del teatro rimangano chiusi.

 

LEGGI ANCHE:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: