Infiorata, Potenzoni in festa per la premiazione dei rioni

Al primo posto nella 27esima edizione dell’appuntamento dedicato all'arte e alla fede, Rione Torre. Secondo Chiesa

di Giusy D'Angelo
martedì 9 luglio 2019
19:44
13 condivisioni
Il tappeto realizzato dal Rione Torre
Il tappeto realizzato dal Rione Torre

La cerimonia di premiazione dei rioni ha chiuso la 27esima edizione dell’Infiorata a Potenzoni. Un momento altrettanto condiviso dalla comunità che si è ritrovata in piazza per festeggiare. L’evento religioso ha rivitalizzato il piccolo centro del Briaticese ospitando visitatori da ogni parte della Calabria. Oltre 2mila, infatti, le presenze registrate. L’Infiorata ha incantato per la particolarità dei tappeti realizzati, per le scene suggestive, per l’armonia dei colori. Un percorso nella fede e nell’arte che si è rinnovato all’insegna di una tradizione ormai consolidata.

La premiazione

Le opere sono state valutate dal pubblico. Il primo posto è stato ottenuto dal Rione Torre, secondo Chiesa, terzo Glicine e quarto Agave. In particolare, nel rione vincente, a colpire è stato il Cristo in croce che aveva entusiasmato  e raccolto consensi per la sua profondità ed espressività. A valorizzarlo, la scelta dei colori e un gioco di luci e ombre sul volto di Gesù lacerato dal dolore.

 

LEGGI ANCHE: Infiorata a Potenzoni: petali, arte e fede per la festa del Corpus domini

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Giusy D'Angelo
Giornalista
♠Ha conseguito la maturità classica presso il liceo classico “Michele Morelli” di Vibo Valentia. Nel 2013 ha acquisito la laurea in Scienze giuridiche, Facoltà Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro cuore in Milano. Giornalista pubblicista, dall’aprile 2013 ad oggi collabora come corrispondente con la testata giornalistica "Il Quotidiano del Sud". Parte integrante della manifestazione culturale "Festival Leggere&Scrivere" del Sistema bibliotecario vibonese; ha curato nel 2015 e 2016 l'ufficio stampa. Sempre nel 2015, addetto stampa nella manifestazione “Dieta Mediterranea, percorsi di consapevolezza del riconoscimento Unesco”, eventi in collaborazione con il Museo archeologico nazionale "Capialbi" di Vibo Valentia. Nelle prime due edizioni del "Festival per l'economia", aprile 2015 e 2016 a Vibo Valentia, ha ricoperto la carica di ufficio stampa. Nella sezione fotografia, nel giugno 2015 e nel giugno 2016, è stata scelta tra i finalisti del Premio internazionale "Art Contest". Si è occupata della comunicazione di alcune associazioni di volontariato del Vibonese. Tra queste l'associazione di psicologi e psichiatri "MiPiAci". 
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: