Il cantante di origini vibonesi Fabrizio Moro sul palco di Eurovision

Parteciperà alla kermesse internazionale accanto al collega Ermal Meta con cui vinse il festival di Sanremo grazie alla canzone “Non mi avete fatto niente”

di G. D.A.
giovedì 10 maggio 2018
11:14
90 condivisioni
Ermal Meta e Fabrizio Moro
Ermal Meta e Fabrizio Moro

Riunisce 37 nazioni e, dal 1956, rappresenta una delle più prestigiose manifestazioni musicali a livello mondiale. L’Eurovision song contest, seguito con particolare interesse da tutti i media, vedrà quest’anno la partecipazione dei vincitori dell’edizione 2018 del Festival di Sanremo: Ermal Meta e Fabrizio Moro. I cantautori rappresenteranno l’Italia grazie alla prima postazione ottenuta con “Non mi avete fatto niente” nell’ambito della kermesse sanremese (foto Tuttosport).

 

Fabrizio Moro e le sue origini vibonesi

E sorride anche la Calabria per la partecipazione di Fabrizio Moro, artista romano originario del Vibonese. La famiglia, si ricorderà, proviene dalle piccole frazioni San Cono di Cessaniti e Sciconi di Briatico. A lui, per il suo attaccamento alle radici, il sindaco di Cessaniti Francesco Mazzeo ha proposto la cittadinanza onoraria.

 

L’evento in Portogallo

La fase finale dell’Eurofestival è in corso in Portogallo, paese vincitore della passata edizione grazie a Salvador Sobral che, in quell’ultima circostanza, portò sul palco la sua “Amar pelos dois”. Il cantante, che conquistò il primo riconoscimento per lo stato iberico, si esibirà con Caetano Veloso, famoso interprete e chitarrista brasiliano. Il tutto all’Altice Arena di Lisbona che aprirà le porte ad oltre 12mila ospiti. Il 12 maggio prevista la finalissima con premiazione del vincitore. G.d’a.

 

LEGGI ANCHE: A Sanremo trionfa il cantautore di origini vibonesi Fabrizio Moro

 

Da Sanremo a Cessaniti, cittadinanza onoraria per Fabrizio Moro

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

G. D.A.
Giornalista
♠Ha conseguito la maturità classica presso il liceo classico “Michele Morelli” di Vibo Valentia. Nel 2013 ha acquisito la laurea in Scienze giuridiche, Facoltà Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro cuore in Milano. Giornalista pubblicista, dall’aprile 2013 ad oggi collabora come corrispondente con la testata giornalistica "Il Quotidiano del Sud". Parte integrante della manifestazione culturale "Festival Leggere&Scrivere" del Sistema bibliotecario vibonese; ha curato nel 2015 e 2016 l'ufficio stampa. Sempre nel 2015, addetto stampa nella manifestazione “Dieta Mediterranea, percorsi di consapevolezza del riconoscimento Unesco”, eventi in collaborazione con il Museo archeologico nazionale "Capialbi" di Vibo Valentia. Nelle prime due edizioni del "Festival per l'economia", aprile 2015 e 2016 a Vibo Valentia, ha ricoperto la carica di ufficio stampa. Nella sezione fotografia, nel giugno 2015 e nel giugno 2016, è stata scelta tra i finalisti del Premio internazionale "Art Contest". Si è occupata della comunicazione di alcune associazioni di volontariato del Vibonese. Tra queste l'associazione di psicologi e psichiatri "MiPiAci". 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: