Da Sanremo a Cessaniti, cittadinanza onoraria per Fabrizio Moro (VIDEO)

Il cantautore romano vanta origini vibonesi. Accolta con entusiasmo l’onorificenza proposta dal sindaco Francesco Mazzeo

di Giusy D'Angelo
sabato 24 febbraio 2018
11:48
Condividi
Il sindaco Mazzeo e il cantautore Moro
Il sindaco Mazzeo e il cantautore Moro

In estate Fabrizio Moro sarà a Cessaniti (Vibo Valentia) per ricevere la cittadinanza onoraria. E’ la promessa strappata dal sindaco Francesco Mazzeo al cantautore romano di origini vibonesi. La famiglia, infatti, proviene dalle frazioni Sciconi di Briatico e San Cono di Cessaniti e, negli anni, ha mantenuto saldo il legame con le proprie radici. Un affetto, quello delle comunità, che ha accompagnato l’avventura professionale di Fabrizio Moro fino alla vittoria, a fianco del collega Ermal Meta, al festival di Sanremo con il brano “Non mi avete fatto niente”. La proposta è stata avanzata durante un’iniziativa a Maida.

L'incontro a Maida

Il sindaco, ricevuto dal cantautore, ha parlato dell’intenzione, come rappresentante della comunità cessanitese, di conferire l’onorificenza: «L’idea è stata accolta con entusiasmo – spiega Mazzeo – anche se ancora non abbiamo concordato una data ufficiale. Fabrizio, dimostratosi ancora una volta persona umile e alla mano, ha assicurato l’ impegno dando la sua “parola di calabrese”». L’incontro, documento da video e foto, è stato postato sui social scatenando l’entusiasmo generale. Tanto che i fan hanno previsto viaggi in pullman per raggiungere Cessaniti: «Sarà un onore per noi– aggiunge il sindaco – ospitare un figlio di questa terra che porta alto il nome di Cessaniti in Italia e nel mondo».

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Giusy D'Angelo
Giornalista
♠Ha conseguito la maturità classica presso il liceo classico “Michele Morelli” di Vibo Valentia. Nel 2013 ha acquisito la laurea in Scienze giuridiche, Facoltà Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro cuore in Milano. Giornalista pubblicista, dall’aprile 2013 ad oggi collabora come corrispondente con la testata giornalistica "Il Quotidiano del Sud". Parte integrante della manifestazione culturale "Festival Leggere&Scrivere" del Sistema bibliotecario vibonese; ha curato nel 2015 e 2016 l'ufficio stampa. Sempre nel 2015, addetto stampa nella manifestazione “Dieta Mediterranea, percorsi di consapevolezza del riconoscimento Unesco”, eventi in collaborazione con il Museo archeologico nazionale "Capialbi" di Vibo Valentia. Nelle prime due edizioni del "Festival per l'economia", aprile 2015 e 2016 a Vibo Valentia, ha ricoperto la carica di ufficio stampa. Nella sezione fotografia, nel giugno 2015 e nel giugno 2016, è stata scelta tra i finalisti del Premio internazionale "Art Contest". Si è occupata della comunicazione di alcune associazioni di volontariato del Vibonese. Tra queste l'associazione di psicologi e psichiatri "MiPiAci". 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: