Marrelli Hospital, al Mise si cerca una mediazione con Scura

Rimane aperto il tavolo di crisi. Si cerca una soluzione condivisa con il commissario al rientro sanitario sulla vicenda che vede protagonista la clinica privata crotonese

di Giuseppe Laratta
giovedì 18 ottobre 2018
12:24
1 condivisioni

Rimane aperto il tavolo di crisi istituito al Ministero dello Sviluppo Economico sulla vicenda Marrelli Hospital di Crotone: la nuova riunione è stata fissata per fine mese. Secondo quanto percepito, quella romana sarebbe una partita importante, forse una delle più importanti per la struttura privata diretta dal medico-imprenditore Massimo Marrelli, da quando è partita con l'obiettivo di offrire al territorio calabrese una servizio sanitario più adeguato a quelle che sono le esigenze del territorio stesso. «È stato sicuramente un incontro importante per la nostra vertenza - ha dichiarato a fine incontro Marrelli - il ruolo del Mise è stato fondamentale perché dopo aver ascoltato le forze sociali, il sindaco e la Regione, e alla luce della discussione, ha deciso di lasciare il tavolo aperto nel tentativo di arrivare ad un punto di incontro, ad una soluzione».

 

Dunque, il tavolo si aggiornerà tra circa due settimane con un nuovo incontro che ha l'obiettivo di tentare una mediazione con il commissario al rientro sanitario calabrese Massimo Scura, nonostante sia rimasto fermo sulla sua posizione. Presenti all'incontro a Roma il consulente del ministro Luigi di Maio Francesco Vanin, il responsabile dell’unità gestione crisi aziendali del ministero Giampietro Castano, il management del Marrelli Hospital, il delegato alla Sanità della Regione Calabria Franco Pacenza accompagnato dal dirigente generale Zito, i sindacati, Confindustria, il commissario Massimo Scura, il direttore della Programmazione del Ministero della Salute Andrea Urbani, i deputati Ernesto Margorno ed Elisabetta Barbuto, il sindaco di Casabona Natale Carvello, e i dipendenti.

 

LEGGI ANCHE:Marrelli Hospital, l’incontro al Ministero apre uno spiraglio

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Giuseppe Laratta
Giornalista
Giornalista pubblicista dal 2015, inizia a muovere i primi passi a 16 anni approdando a Radio Studio 97, emittente radiofonica a copertura provinciale, in qualità di regista, speaker e dj, con una collaborazione durata dal 2004 al 2017. Nel 2011, grazie a un tirocinio universitario, inizia un percorso con l'Arteria Music Label, etichetta discografica indipendente di Bologna, dove cura la parte social, i contatti con gli artisti, e la redazione di articoli promozionali delle produzioni musicali. Nel gennaio del 2013, dopo la parentesi universitaria, rientra nella sua Crotone dove intraprende l'attività giornalistica a Esperia Tv, emittente televisiva a copertura regionale, per due anni, nei quali ottiene il patentino di giornalista pubblicista, iscrivendosi all'apposito albo nel luglio del 2015. Nel 2016 cura i rapporti con la stampa per il candidato e futuro sindaco pitagorico Ugo Pugliese; nello stesso anno inizia a collaborare con le testate locali CrotoneOk e il Rossoblu – conclusa a dicembre 2017 – e con Il Quotidiano del Sud, che continua ancora. Nel gennaio 2018 entra a far parte della redazione di LaC News 24 come corrispondente da Crotone e provincia. Ha una grande passione per la musica, la lettura, e suona il pianoforte dall'età di 14 anni.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: