Sanità, M5s: «Il Consiglio dei ministri in Calabria inizio della ricostruzione»

I parlamentari del Movimento cinque stelle esaltano il significato del'appuntamento di domani a Reggio: «Ora serve il supporto dei calabresi onesti»

17 aprile 2019
18:19
31 condivisioni
Sanità
Sanità

«Dopo anni in cui abbiamo denunciato senza sosta la mala gestione della sanità calabrese, finalmente possiamo passare all’azione di governo grazie al grande lavoro che sta svolgendo il nostro ministro Giulia Grillo. Nel Consiglio dei ministri che si terrà domani a Reggio Calabria si porranno le basi per risanare una situazione drammatica e giunta al limite: un decreto di emergenza per il commissariamento del servizio sanitario della Regione è l’unica strada per tornare a dare servizi decenti ai cittadini». Così, in una nota, i parlamentari calabresi del MoVimento 5 Stelle.

«Come deputati e senatori calabresi siamo particolarmente fieri di poter iniziare a riparare all’irresponsabilità del presidente Oliverio di centro sinistra e dell’inesistente opposizione del centrodestra: condividiamo in pieno l’azione del ministro Grillo e siamo al suo fianco, nonostante impegni di Aula ci impediscano di essere lì fisicamente. I governi passati - proseguono i parlamentari - hanno utilizzato la Calabria come serbatoio di consensi e voti, chiudendo gli occhi sull‘infiltrazione della ‘ndrangheta e l’illegalità diffusa, anche nell’ambito sanitario. Il Governo del cambiamento, al contrario, ha il coraggio di accendere un faro di legalità e trasparenza. Serve il supporto dei calabresi onesti in quest’opera rivoluzionaria di risanamento dei diritti e dei servizi sanitari».

 

LEGGI ANCHE: 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio