Regionali, nuova fumata nera per il M5s dopo il vertice con Di Maio

L'incontro tra il capo politico del Movimento e i parlamentari calabresi si conclude con un nulla di fatto. Ma la riunione ha avuto carattere consultivo. Ancora incertezze su cosa fare alle elezioni del 26 gennaio

di Pietro Bellantoni
18 novembre 2019
18:22
55 condivisioni

Un'altra fumata nera. Il Movimento 5 stelle non decide cosa fare in Calabria. Il capo politico Luigi Di Maio ha incontrato i parlamentari calabresi per discutere la strategia da attuare in vista delle Regionali del 26 gennaio. Al termine del vertice, che segue quello di qualche settimana fa, i pentastellati non sono però arrivati ad alcuna conclusione. Lo stesso Di Maio e gli altri parlamentari non hanno voluto rilasciare alcuna dichiarazione. Da quel che trapela, l'incontro di oggi avrebbe avuto carattere «consultivo».

I deputati e senatori calabresi avrebbero illustrato al ministro degli Esteri la situazione attuale, che vede il Movimento oscillare tra le posizioni di chi, come il presidente della commissione Antimafia Nicola Morra, chiede il disimpegno – e dunque la non partecipazione dei 5s alle Regionali – e di chi, invece, vorrebbe la presentazione del simbolo accompagnato da alcune liste civiche, ma senza il Pd. Di Maio, alla fine del vertice, avrebbe lasciato la delegazione calabrese con queste parole: «Ci sentiamo prossimamente». La soluzione del rebus sembra ancora lontana. 

 

LEGGI ANCHE: Regionali, Parentela: «La lista del M5s ci sarà. Stiamo pensando già agli assessori»

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Pietro Bellantoni
Giornalista

Sono un figlio degli anni 80. Faccio il giornalista ormai da un po' (professionista dal 2009). Dopo aver frequentato la Scuola di giornalismo dell'Università Iulm di Milano, ho scritto per L...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio