Primarie Pd, presunti brogli a Catanzaro. Cuda è per l'annullamento ma il voto prosegue

VIDEO | Già ieri Alessia Bausone aveva segnalato anomalie nella composizione del seggio nel quartiere marinaro. Dopo l'intervento della digos, le votazioni proseguono mentre il segretario provinciale dichiara nulle le operazioni

di L. C.
domenica 3 marzo 2019
09:22
8829 condivisioni
Una scheda delle Primarie Pd
Una scheda delle Primarie Pd

Alta tensione all'interno di uno dei seggi allestiti nella città di Catanzaro per consentire le operazioni di voto utili all’elezione del segretario del Partito Democratico in programma nella giornata di oggi. A soffiare sul fuoco delle polemiche Alessia Bausone che già ieri aveva segnalato alcune irregolarità nella composizione del seggio.


In particolare, alcuni esponenti della mozione Martina avevano sconsigliato l’allestimento di un seggio rappresentativo di un circolo, quello di Catanzaro Lido, di fatto inesistente e con un segretario, Daniela Critelli, dimissionario. E nei fatti in quella sezione non si erano neppure svolte le votazioni per la chiusura delle convenzioni. Si era in ogni caso riusciti a trovare una mediazione attraverso la nomina di un garante individuato in Andrea Falvo, componente della commissione provinciale per il congresso, e di due organizzatori individuati in Francesco Passafaro e Alessia Bausone.


Proprio lei che già ieri aveva però sollevato gravi dubbi sulla composizione del seggio. La battaglia è, dunque, proseguita di nuovo questa mattina all’interno della sede dopo lavoro ferroviario. È qui che a causa della bagarre è dovuta intervenire la Digos, che però ha fatto allontanare l’esponente democrat, invitandola a presentare eventualmente un ricorso. Le operazioni di voto stanno proseguendo regolarmente benché il segretario provinciale, Gianluca Cuda, ed esponente della mozione Martina ha dichiarato la nullità del seggio e quindi anche del voto.

«Prendo atto che sta votando tutta gente abusiva, in un seggio autoproclamato e composto abusivamente guidato da Benedetta Primerano», ha commentato la Bausone in un video girato all’interno del seggio.

 

l.c. 

 

LEGGI ANCHE:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

L. C.
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream