“Grana padana”, Perfidia getta sale sulle ferite aperte del centrodestra

Venerdì 18 ottobre - ore 21 su LaC Tv - la nuova puntata della trasmissione di Antonella Grippo. Ospiti Tallini (Fi), Sergio (Moderati per la Calabria), Spirlì (l’abate della Lega) e Alessandro Melicchio (M5s)

di Redazione
17 ottobre 2019
23:07
370 condivisioni
Antonella Grippo
Antonella Grippo

“Grana padana”. Un titolo che - è proprio il caso di dirlo - è tutto un programma: quello di Antonella Grippo. Perfidia torna in onda per l’appuntamento settimanale (venerdì, ore 21, LaC Tv) e lo fa puntando sull’argomento che ha monopolizzato il dibattito politico in Calabria negli ultimi giorni: il veto della Lega alla candidatura di Mario Occhiuto a presidente della Regione e le divisioni nel centrodestra, consumato da questo braccio di ferro tra il maggiore azionista della coalizione, il Carroccio, e Forza Italia. Una grana padana, appunto, che ha scompaginato i piani del sindaco di Cosenza e fiaccato gli azzurri calabresi. Una situazione resa ancora più magmatica dal recente pronunciamento delle Sezioni riunite della Corte dei conti, che hanno decretato l’irreversibile dissesto dell’amministrazione comunale guidata da Occhiuto.

 

Ospiti della nuova puntata saranno i consiglieri regionali Mimmo Tallini (Fi) e Franco Sergio (Moderati per la Calabria), l’abate della Lega, Nino Spirlì, scrittore e autore televisivo che fa della sua identità sessuale e della sua militanza a destra una bandiera, e il deputato Cinquestelle Alessandro Melicchio.
In studio, come al solito, ad affiancare la Grippo ci saranno il giornalista Alessandro Pagliaro e la polemista Alessia Bausone, mentre al giornalista di LaC, Pietro Bellantoni, sarà affidato il compito di arricchire la discussione con analisi e focus sullo scenario politico regionale e nazionale. I video messaggi di Carla Monteforte e Antonio Sergi, poi, metteranno altra carne al fuoco, mentre l'inviata di Perfidia, Francesca Lagatta, marcherà stretto Roberto Occhiuto.
Anche durante la quarta puntata del nuovo format di Perfidia non mancheranno i tre momenti di svolta che scandiscono le due ore del programma: la confessione (affidata alla stessa Grippo), la seduta di psicanalisi (condotta dalla dottoressa Eilsa Stella) e l’intervista sul tapis roulant (Bausone).
Punti fermi del cast il giurista Giovanni Mazzei, cioè l’avvocato del diavolo, e il disegnatore Nino Florenzano, che realizzerà i ritratti degli ospiti giocando con le loro paure e le loro ambizioni. Infine, ad animare il dibattito contribuiranno le fulminanti battute di Enzo Filia, autore di Spinoza.it.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio