Comune di Cosenza, le dimissioni di un consigliere scuotono la maggioranza

VIDEO | Pasquale Sconosciuto lascia la presidenza della Commissione Attività Produttive. Ufficialmente per motivi personali ma la sensazione è che vi siano altre questioni in ballo

di Salvatore Bruno
martedì 12 febbraio 2019
12:37
280 condivisioni
Comune di Cosenza
Comune di Cosenza

Le dimissioni da presidente della Commissione Attività Produttive di Palazzo dei Bruzi annunciate dal consigliere Pasquale Sconosciuto, sono solo la punta di un iceberg, la spia di un malessere in seno alla maggioranza che da tempo cova sotto la cenere, pronta però ad esplodere da un momento all’altro.

La questione della Fiera di San Giuseppe

Quello di Sconosciuto non è un atto di contestazione politica. Semplicemente, l’esponente di Cosenza Libera ha alzato bandiera bianca dopo aver preso atto che il lavoro svolto dalla Commissione non gode di alcuna considerazione tra i componenti della giunta. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il comunicato stampa diffuso da Loredana Pastore sulla collocazione e sulle modalità organizzative della Fiera di San Giuseppe, con cui l’assessore domenica scorsa 10 febbraio, ha di fatto anticipato, o meglio ancora, scavalcato la Commissione stessa, convocata per il giorno successivo, confermando, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che la gestione dell’amministrazione è concentrata nelle mani del sindaco e della giunta, con i consiglieri ridotti al ruolo di comparsa.

La soluzione sarà il rimpasto?

Sconosciuto è un uomo di squadra ed il suo appoggio a Mario Occhiuto non è in discussione. Nei prossimi giorni attraverso i social, spiegherà dettagliatamente i motivi della sua scelta. Ma i mal di pancia continuano ad affiorare. Non solo tra i componenti della piattaforma, determinati nel chiedere la staffetta tra Pierluigi Caputo e Francesco Spadafora alla presidenza del Consiglio. Ma anche tra coloro che nutrivano ambizioni di candidatura alle elezioni provinciali e tra chi punta alla corsa verso Palazzo Campanella. Potrebbe allora rendersi necessario un tagliando dell’esperienza amministrativa, con l’apertura ad un rimpasto di giunta, dove peraltro ci sono anche un paio di caselle vuote

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: