Nuovo Consiglio provinciale di Cosenza. Al Pd 5 seggi, Forza Italia segue con 4

Si è concluso lo spoglio delle schede. I dati non sono ancora ufficiali, ma sembra ormai chiaro il quadro degli eletti. Fabio Falcone unico rappresentante di Palazzo dei Bruzi. Ecco tutte le preferenze ottenute consigliere per consigliere

di Salvatore Bruno
lunedì 25 febbraio 2019
01:24
75 condivisioni

Si è concluso lo spoglio delle schede per le elezioni provinciali di Cosenza. I dati non sono ufficiali e dunque anche suscettibili di errori, ma sembra ormai chiaro il quadro degli eletti (qui le singole preferenze ottenute).

Al Pd il numero maggiore dei seggi

Provincia Democratica, la lista del Pd, si è aggiudicata il numero maggiore di seggi, cinque. Sono andati a Graziano Di Natale, presidente del consiglio di Paola, Ermanno Cennamo, consigliere del comune di Cetraro, Ferdinando Nociti, sindaco di Spezzano Albanese, Francesco Gervasi, consigliere comunale di Mendicino, Felice D'Alessandro, sindaco di Rovito. La seconda lista di centrosinistra, Insieme per la Provincia, ha eletto tre consiglieri: Gennaro Licursi, sindaco di Scalea, Sergio Salvati, consigliere di Cariati e Pino Falbo di Paola.  

Buona performance per Forza Italia

Quattro seggi sono andati invece a Cosenza Azzurra che ha eletto Eugenio Aceto, del comune di Rende, Fabio Falcone, unico eletto di Cosenza, Giuseppe Sacco di Mongrassano e Carmine Lo Prete di Castrovillari. Nella lista Nuova Provincia, come da pronostico, l’hanno spuntata entrambi gli uscenti Mario Bartucci, del comune di Rende, e Ugo Gravina di Montalto Uffugo. Infine hanno conquistato un seggio la lista Nuova Provincia, con Carmelo Rota di Casali del Manco, e Italia del Meridione con Gianfranco Ramundo, sindaco di Fuscaldo.

 

LEGGI ANCHE:

Provinciali a Cosenza, tutte le preferenze ottenute dai candidati

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream