Congresso Pd, il sindaco di Acri si schiera con Maurizio Martina

Prosegue il posizionamento di iscritti e amministratori in vista della riunione nazionale. Pino Capalbio, dopo l'abbandono di Marco Minniti, ha scelto di sostenere la mozione dell'ex reggente del partito

di Redazione
venerdì 25 gennaio 2019
19:15
1 condivisioni

Il sindaco di Acri Pino Capalbo, dopo il ritiro di Marco Minniti, ha deciso di sostenere la mozione Martina in vista del congresso nazionale previsto per il 3 marzo. «Serve un Pd nuovo, dichiara Capalbo, capace di costruire proposte innovative, ed essere vicino ai cittadini ed agli iscritti. L’On. Martina è la persona giusta per realizzare tutto ciò come ha dimostrato nella gestione del partito in una fase complicata. Temi come l’Europa, l’ambiente, la giustizia sociale, la riforma fiscale ed il lavoro, saranno nell’agenda del nuovo Pd che dovrà coinvolgere di più e meglio i territori e gli amministratori, che ritorni in piazza ad ascoltare e capire gli errori. Servirà, dunque,umiltà, volontà ed innovazione, nella mozione di Maurizio Martina si parla di riformismo radicale, di un partito per l’uguaglianza di un partito ecologista, di un partito europeista, di un partito del lavoro che cambia, di un partito per la democrazia, questo mi ha spinto ad aderire alla mozione Fiancoafianco».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream