Cosenza, Capalbo (Pd): «I baroni del partito festeggiano ma vince il centrodestra»

Il sindaco di Acri commenta l'esito delle elezioni provinciali e smonta l'entusiasmo dei democrat: «Non c'è alcun risultato da celebrare. Se non cambiamo questa classe dirigente saremo destinati all'irrilevanza politica»

 

 

di Redazione
25 febbraio 2019
23:26
15 condivisioni
Pino Capalbo
Pino Capalbo

Pino Capalbo è il sindaco di Acri e uno storico dirigente del Pd e a quanto pare il dato elettorale registrato dal Pd alle provinciali di Cosenza non lo convince affatto. Il suo commento sfiora il sarcastico: «Sono i numeri a far emergere la crisi del Pd - ha affermato -. Alle elezioni provinciali del 2017 la lista Provincia democratica conquistava 7 seggi. Ieri i consiglieri eletti nella predetta lista sono stati solo 5. A loro e al presidente Iacucci le mie congratulazioni e un augurio di buon lavoro».


E ancora: «Nonostante si sia registrata un'oggettiva avanzata del centrodestra, i baroni del Pd continuano a festeggiare. Il mio punto di vista è semplicemente questo: o ci si rinnova o perdiamo. Se non cambiamo il partito e la sua classe dirigente saremo destinati all'irrilevanza».
Infine, Capalbo fa i complimenti a Fausto Sposato, «che senza alcun padrino politico ha ottenuto quasi 2000 voti arrivando 7º su sedici candidati in lista».

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio