Precari dell'Asp di Catanzaro, arriva la proroga dei contratti

Dopo una serie di incontri e promesse da parte del dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria, dell’ufficio commissariale e della direzione generale dell’Asp, ad interessarsi alla vicenda dei 29 precari è stato il presidente dell'ente intermedio Sergio Abramo

di R. G.
19 luglio 2019
06:58
51 condivisioni

«Noi precari dell’Asp di Catanzaro desideriamo esprimere il nostro più sentito ringraziamento per l’apprezzabilissimo lavoro svolto dal presidente della Provincia di Catanzaro Sergio Abramo riguardo la vicenda del rinnovo del personale sanitario precario, infermieri, oss e tecnici di laboratorio, in servizio presso l’ospedale Giovanni Paolo II di Lamezia Terme ed altre strutture dell’ Asp di Catanzaro». Così in una nota i 29 precari dell’Asp di Catanzaro operanti nell’area lametina  dopo il mancato rinnovo contrattuale per mancanza di fondi lo scorso 30 giugno.

 

Dopo una serie di incontri e promesse da parte del dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria, dell’ufficio commissariale  e della direzione generale dell’Asp, ad interessarsi alla vicenda dei precari, e quindi a sbloccare la situazione sollecitando il rinnovo contrattuale, è stato il presidente dell'ente intermedio Sergio Abramo. «Il suo contributo e la sua fattiva collaborazione sono stati fondamentali affinché si potesse uscire da un impasse fra la Struttura Commissariale e la Direzione Generale – Asp CZ che durava da oltre 20 giorni. A lei, presidente – scrivono i precari - come anche al Commissario ad acta, va quindi tutta la nostra personale riconoscenza per essersi esposto in prima persona, prodigandosi attivamente affinché venisse riconosciuta la stessa parità di trattamento ai precari della sua città, e non solo, rispetto a quelli delle altre Asp della Regione. Ecco che quindi noi precari promettiamo sin d’ora di ripagare gli sforzi da lei profusi cercando di svolgere il nostro lavoro al meglio delle possibilità, consapevoli del fatto che solo facendo bene il proprio dovere quotidianamente si possa contribuire a migliorare l’ attuale situazione dell’ Azienda».

 

Per il primo cittadino, la proroga dei contratti a tempo determinato del personale sanitario in servizio nei presidi dell'Asp di Catanzaro rappresenta «Una risposta concreta ai bisogni assistenziali del nostro territorio rispetto alla carenza di personale che persiste nei nostri ospedali. Devo ringraziare per l'attenzione e il senso di responsabilità dimostrati tutte le parti istituzionali che hanno reso possibile la proroga dei contratti fino a fine anno. Il commissario Saverio Cotticelli, i vertici dell'Azienda sanitaria provinciale, il direttore generale facente funzione Amalia De Luca, il direttore amministrativo Elga Rizzo e il direttore generale del Dipartimento sanità della Regione Calabria, Antonio Belcastro, hanno condiviso l'urgenza di una misura  straordinaria trovando un'unità di intenti su una decisione fondamentale sia per tutelare i lavoratori che per salvaguardare i livelli essenziali di assistenza. Sento il bisogno di ringraziare tutti loro – conclude il sindaco Abramo - per aver dato seguito alla soluzione, anche da me suggerita, allo stato attuale più ragionevole per tamponare l'emergenza e garantire la continuità dei servizi».

 

LEGGI ANCHE: 

R. G.
Giornalista

Rossella Galati è nata a Catanzaro nell'estate del 1983. Avvocato e giornalista.

 

Inizia la sua carriera nel mondo dell'informazione nel 2006. Ha lavorato per diverse e...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio