Qualcuno volò sul forno del “cuculo”… pasquale

VIDEO | Nella nuova puntata di LaC Storie a cura del videoreporter Saverio Caracciolo, la preparazione dei dolci tipici della Pasqua. Un viaggio nei sapori antichi che parte questa volta da Cerisano

di G. D.A.
martedì 16 aprile 2019
15:10
49 condivisioni
I cuculi, dolci pasquali
I cuculi, dolci pasquali

Come ogni ricorrenza che si rispetti, con l’arrivo della Pasqua, la cucina dei calabresi riscopre i sapori della tradizione. Ingredienti semplici, gesti che si ripetono come rituali da generazioni. Tra le ricette simbolo della Calabria anche i “cuculi”, le cui varianti sono conosciute e apprezzate anche sotto il nome di “cuzzupe”, oppure a Reggio Calabria, “cudduraci”, nella Locride, invece, “sguta”. La classica forma tondeggiante, la pasta a lievitazione naturale, le uova che guarniscono. Queste le caratteristiche di uno dei dolci pasquali più amati nella nostra regione, nella versione dolce quanto in quella salata. La puntata di LaC Storie, questa volta, parte da Cerisano, nel Cosentino. Da mani esperte, guidate da anni di esperienza, nascono i “coculi”.

 

Così come in passato, la preparazione della pietanza coinvolge le famiglie: dalla realizzazione dell’impasto, molto simile al pane, alla scelta delle forme, fino alla cottura nel forno a legna, nulla viene lasciato al caso. Accolti da Mariateresa e Valentino, con i loro 42 anni di matrimonio, le telecamere del videoreporter Saverio Caracciolo hanno documentato i passaggi salienti di un viaggio nei sapori antichi, quelli che profumano le case e fanno riassaporare ricordi di tempi passati. Nella varie fasi di preparazione si riscopre il lento scandire del tempo. In un'epoca in cui tutto scorre veloce, saper attendere con pazienza i processi di lievitazione quanto l’arrivo delle giuste temperature del forno, appare come una controtendenza. Quasi un estremo tentativo di difendere le proprie tradizioni. 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

G. D.A.
Giornalista
♠Ha conseguito la maturità classica presso il liceo classico “Michele Morelli” di Vibo Valentia. Nel 2013 ha acquisito la laurea in Scienze giuridiche, Facoltà Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro cuore in Milano. Giornalista pubblicista, dall’aprile 2013 ad oggi collabora come corrispondente con la testata giornalistica "Il Quotidiano del Sud". Parte integrante della manifestazione culturale "Festival Leggere&Scrivere" del Sistema bibliotecario vibonese; ha curato nel 2015 e 2016 l'ufficio stampa. Sempre nel 2015, addetto stampa nella manifestazione “Dieta Mediterranea, percorsi di consapevolezza del riconoscimento Unesco”, eventi in collaborazione con il Museo archeologico nazionale "Capialbi" di Vibo Valentia. Nelle prime due edizioni del "Festival per l'economia", aprile 2015 e 2016 a Vibo Valentia, ha ricoperto la carica di ufficio stampa. Nella sezione fotografia, nel giugno 2015 e nel giugno 2016, è stata scelta tra i finalisti del Premio internazionale "Art Contest". Si è occupata della comunicazione di alcune associazioni di volontariato del Vibonese. Tra queste l'associazione di psicologi e psichiatri "MiPiAci". 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: