Traffico internazionale di droga, catturato il narcos calabrese Nicola Assisi

Fermato all’alba in Brasile insieme al figlio Patrick. Per gli inquirenti sarebbero collegati alla ‘ndrangheta

di Redazione
8 luglio 2019
17:03
60 condivisioni
Nicola Assisi
Nicola Assisi

E' stato arrestato questa mattina all'alba in Brasile, a Praia Grande, litorale di San Paolo, Nicola Assisi, originario di Grimaldi, nel Cosentino. Con lui è finito in manette il figlio, Patrick, nato a Chivasso, nel torinese. I due sono sospettati di essere collegati con la 'ndrangheta e risultano latitanti dal 2014. L'arresto è avvenuto ad opera della Polizia Federale del Brasile, a conclusione di un'indagine condotta in cooperazione internazionale con i carabinieri di Torino, coordinati dalla locale Dda e supportati dell’esperto per la Sicurezza della Dcsa nel paese sudamericano.

 

Padre e figlio sono entrambi colpiti da provvedimento restrittivo perché responsabili di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti e inseriti nel noto elenco dei 100. Nicola Assisi deve anche scontare una pena definitiva di circa 14 anni. Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati 2 pistole, 1 kg di cocaina e una macchina per replicare sigilli per container.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio