Scuole chiuse, ecco l'elenco dei comuni. La Prociv lancia l'allerta rossa per il maltempo

Precipitazioni intense nel Reggino e nel Vibonese. Atteso un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche, in particolare lungo la fascia jonica. La lista degli istituti scolatsici che non apriranno i cancelli oggiornato di ora in ora

di Redazione
4 febbraio 2019
21:50
264 condivisioni

È allerta arancione su buona parte della Calabria. La protezione civile regionale ha lanciato l’allarme, estendendolo anche alle prossime 24 ore, con la previsione di un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche. Allerta rossa lungo tutta la fascia jonica crotonese, catanzarese e reggina.
Criticità si segnalano nella città metropolitana di Reggio e nel Vibonese, dove sono in corso precipitazioni intense.

Scuole chiuse

Diverse le scuole che per la giornata del 5 febbraio rimarranno chiuse. A Serra San Bruno, in particolare, il sindaco ha ordinato la chiusura delle scuole per motivi di sicurezzaNon suonerà la campanella neanche a Catanzaro, Lamezia Terme, Davoli, Badolato, Gizzeria, Platania, Soverato, Martirano Lombardo, Curinga, Feroleto Antico, Nocera Terinese, San Mango d'Aquino, Sellia Marina,Guardavalle e Simeri Crichi.  Lezioni sospese anche a Crotonedove resteranno chiusi anche gli uffici pubblici.

Scuole chiuse in tutti i comuni della Città metropolitana di Reggio Calabria: Africo, Agnana Calabra, Anoia, Antonimina, Ardore, Bagaladi, Bagnara Calabra, Benestare, Bianco, Bivongi, Bova, Bova Marina, Bovalino, Brancaleone, Bruzzano Zeffirio, Calanna, Camini, Campo Calabro, Candidoni, Canolo, Caraffa del Bianco, Cardeto, Careri, Casignana, Caulonia, Ciminà, Cinquefrondi, Cittanova, Condofuri, Cosoleto, Delianuova, Feroleto della Chiesa, Ferruzzano, Fiumara, Galatro, Gerace, Giffone, Gioia Tauro, Gioiosa Ionica, Grotteria, Laganadi, Laureana di Borrello, Locri, Mammola, Marina di Gioiosa Jonica, Maropati, Martone, Melicuccà, Melicucco, Melito di Porto Salvo,  Molochio, Monasterace, Montebello Ionico, Motta San Giovanni, Oppido Mamertina, Palizzi, Palmi, Pazzano, Placanica, Platì, Polistena, Portigliola, Reggio Calabria, Riace, Rizziconi, Roccaforte del Greco, Roccella Ionica, Roghudi, Rosarno, Samo, San Ferdinando, San Giorgio Morgeto, San Giovanni di Gerace, San Lorenzo, San Luca, San Pietro di Caridà, San Procopio, San Roberto, Santa Cristina d’Aspromonte, Sant’Agata del Bianco, Sant’Alessio in Aspromonte, Sant’Eufemia d’Aspromonte, Sant’Ilario dello Ionio, Santo Stefano in Aspromonte, Scido, Scilla, Seminara, Serrata, Siderno, Sinopoli, Staiti, Stignano, Stilo, Taurianova, Terranova Sappo Minulio, Varapodio, Villa San Giovanni.
È giunta la conferma che anche a Corigliano-Rossano gli istituti non apriranno i cancelli.


La prociv consiglia vivamente a chi abita in prossimità dei corsi d'acqua e di canali di non sostare in prossimità dei locali seminterrati o a piano terra e di prestare attenzione nel percorrere strade vicine a fiumi o fiumare. Sconsigliati anche gli spostamenti se non per motivi strettamente necessari.


Per segnalare ogni situazione di emergenza si può contattare il numero verde 800222211 della Sala operativa regionale unica della protezione civile della Regione Calabria, aperta 24 ore su 24 tutti i giorni dell'anno. Un generale miglioramento è previsto da mercoledì, quando la perturbazione tenderà ad allontanarsi verso lo Ionio.

 

LEGGI ANCHE:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio