Mandamento Jonico, chiesti oltre 5 secoli di carcere per 41 imputati

NOMI | Richieste monstre della Dda reggina al gup dopo l'inchiesta che ha individuato le gerarchie e gli organigrammi di ben 23 consorterie criminali della Locride

di Ilario  Balì
giovedì 11 ottobre 2018
22:22
72 condivisioni

Oltre cinque secoli di carcere: è questa la richiesta di condanna in rito abbreviato formulata oggi dalla Procura Distrettuale antimafia di Reggio Calabria nel corso dell’udienza preliminare davanti al gup Filippo Aragona, nei confronti di 41 imputati alla sbarra nell’ambito dell’inchiesta Mandamento Jonico.

Nel mirino dell’antimafia il cuore della ’ndrangheta e riferimento delle sue articolazioni extraregionali, nazionali ed estere. Le indagini hanno consentito di individuare le gerarchie e gli organigrammi di ben 23 consorterie criminali della Locride, le cariche e le strutture interne, tra loro ordinate in senso piramidale, di cui la ’ndrangheta si è dotata negli ultimi anni. Gli arresti furono eseguiti dal Ros, dal Comando provinciale dei carabinieri di Reggio e dal Gruppo di Locri.

 

Di seguito l’elenco completo con le richieste di pena formulate dal pm:

Pasquale Aligi 4 anni e 6 mesi

Pasquale Barbaro 16 anni

Pietro Casili 8 anni

Antonio Cataldo (1964) 8 anni

Antonio Cataldo (1956) 20 anni

Francesco Cataldo 20 anni

Giovanni Andrea Cuzzilla 14 anni

Mario D’Auria 4 anni e 6 mesi

Leonardo Della Villa 12 anni

Pasquale Dieni 12 anni

Andrea Floccari 12 anni

Renato Floccari 20 anni

Giorgi Attilio 20 anni

Alberto Latella 18 anni

Candeloro Lia 14 anni

Giuseppe Lia assoluzione

Giorgio Macrì 8 anni

Saverio Maisano 20 anni

Giuseppe Mammoliti 12 anni

Vincenzo Mastroianni 4 anni e 6 mesi

Maurizio Maviglia 6 anni

Domenico Antonio Moio 20 anni

Giuseppe Morabito (1978) 18 anni

Rocco Morabito (1947) 20 anni

Domenico Nucera 14 anni

Francesco Pangallo 18 anni 6 mesi

Vincenzo Pedullà 20 anni

Rocco Perre 20 anni

Francesco Raschellà 20 anni

Antonio Leonardo Romeo 14 anni

Stefano Romeo 14 anni

Antonino Romeo 4 anni

Giuseppe Romeo 20 anni

Lorenzo Domenico Stelitano 12 anni

Francesco Trimboli 4 anni

Leonardo Ursino 4 anni e 6 mesi

Salvatore Ursino 14 anni

Salvatore Vadalà 12 anni

Bruno Zucco 20 anni

Domenico Zucco (1965) 18 anni

Leonardo Zucco 12 anni

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ilario  Balì
Giornalista
Trentatre anni, giornalista con una laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. Sin da ragazzo il suo interesse è stato rivolto al giornalismo e alla comunicazione. A fine 2004 ha sostenuto il tirocinio universitario presso l’ufficio stampa del Comune di Reggio Calabria. Il contatto con un quotidiano vero e proprio nel 2006, da collaboratore con Calabria Ora (poi L'Ora della Calabria). La collaborazione si è intensificata dal 2010 fino alla chiusura (giugno 2014), periodo nel corso del quale alla normale attività di collaboratore è seguita quella di redattore. Da settembre 2015 a maggio 2016 ha collaborato come pagellista per la testata calciomercato.it. Da ottobre 2016 a maggio 2017 ha ricoperto l’incarico di redattore nel quotidiano regionale Cronache delle Calabrie, diretto da Paolo Guzzanti.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: