Operazione anticaporalato, sette persone denunciate dalla Finanza

I lavoratori irregolari, impiegati nelle campagne lucane, venivano retribuiti con un euro per ogni cassetta di agrumi raccolta. I fatti a Roseto Capo Spulico, nel Cosentino

di Salvatore Bruno
6 febbraio 2018
07:22
Condividi

Una persona è stata arrestata e altre sei denunciate dai militari della finanza della tenenza di Montegiordano nell’ambito di un’attività di contrasto al fenomeno del caporalato e all’impiego di manodopera irregolare nella piana di Sibari. Le fiamme gialle hanno intercettato lungo la statale 106 jonica, all’altezza di Roseto Capo Spulico, un furgone con a bordo un cittadino italiano, titolare di un’azienda agricola e numerosi migranti di nazionalità extracomunitaria, alcuni dei quali sprovvisti di documenti. Secondo quanto accertato dai militari, erano diretti nelle campagne lucane per una giornata di lavoro.

Pagati in nero dai titolari di due aziende agricole 

Sulla base delle dichiarazioni acquisite dai soggetti e della documentazione rinvenuta all’interno del mezzo, i lavoratori, dieci in tutto, erano impiegati da aziende agricole locali per la raccolta dei mandarini dietro un compenso di appena un euro per ogni cassetta raccolta, retribuzione nettamente inferiore alla contrattazione collettiva prevista per legge. Al termine delle operazioni sono state denunciate tre persone, i due italiani, titolari delle aziende agricole, ed una donna di nazionalità rumena, per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro.

Uno dei migranti gravato da un ordine di cattura

Tre degli extracomunitari sono stati inoltre denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Castrovillari in quanto privi di permesso di soggiorno. Un altro extracomunitario, di nazionalità algerina, era gravato da un provvedimento di cattura e ricercato dallo scorso anno per reati in materia di immigrazione clandestina e contro la persona ed il patrimonio. Il soggetto è stato quindi arrestato e rinchiuso nel carcere di Castrovillari.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio