Lotta al caporalato e falsi braccianti, a Cosenza pronto l'accordo

Il protocollo d'intesa sarà firmato a margine di una conferenza stampa alla quale interverranno i vertici Inps, della Guardia di finanza e il procuratore Facciolla 

di Salvatore Bruno
lunedì 6 maggio 2019
15:15
47 condivisioni

Sarà sottoscritto domani, 7 maggio, nella sede del comando provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza, un accordo di collaborazione per il contrasto allo sfruttamento di manodopera nel settore agricolo, falso bracciantato e caporalato tra la Procura di Castrovillari, le Fiamme Gialle e l’Inps. I particolari relativi al contenuto del protocollo d’intesa saranno resi noti dal procuratore Eugenio Facciolla, dal direttore regionale dell’Inps per la Calabria Diego De Felice, dal direttore provinciale di Cosenza dell’Istituto Pasquale Scortecci, dal comandante provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza Marco Grazioli e dal comandante del Gruppo Sibari Valerio Bovenga.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: