Lamezia, sono due pregiudicati gli autori dei colpi di pistola alla scuola Fiorentino

Si tratta di due trentenni. Grazie al lavoro della Scientifica la Polizia di Stato è riuscita ad individuare da dove erano partiti gli spari

 

di Tiziana Bagnato
martedì 8 gennaio 2019
12:44
12 condivisioni

Sono due trentenni lametini, già con precedenti di polizia e che stavano festeggiando il capodanno nelle palazzine popolari vicine alla scuola, i responsabili degli otto colpi di pistola esplosi l’ultima notte dell’anno contro le finestre della scuola media Fiorentino di Lamezia Terme

 

La Scientifica ha ricostruito la linea di tiro arrivando alle case popolari. Da qui l’inizio delle perquisizioni fino all’individuazione dei due soggetti che avrebbero ammesso di avere esploso i proiettili durante i festeggiamenti. I due sono stati denunciati per spari in luogo pubblico, detenzione illegale di armi e danneggiamento.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: