«Tutti al fianco di Gratteri»: nasce un comitato a sostegno del procuratore

Il 18 gennaio prevista a Catanzaro una manifestazione per dimostrare vicinanza alla Procura e alle forze dell'ordine: «I cittadino come scudo etico per liverare la Calabria dal male peggiore che la soffoca»

di Redazione
5 gennaio 2020
10:11
14937 condivisioni
Nicola Gratteri
Nicola Gratteri

Parte la mobilitazione a sostegno del procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri. Una manifestazione è infatti prevista a Catanzaro sabato 18 gennaio alle ore 11, in piazza Matteotti, davanti al Palazzo della Procura della Repubblica, «per manifestare vicinanza al procuratore Capo Nicola Gratteri, ai magistrati e a tutte le forze dell’ordine».

Nasce un comitato civico

E proprio a tale scopo è nato anche un comitato civico. «I cittadini - si legge in una nota - si propongono quale scudo etico, civico di questi rappresentanti delle istituzioni nel loro impegno, a rischio della vita, per “liberare” la Calabria dal male peggiore che la soffoca, la stritola e la sottomette ogni giorno di più. L’incontro, dinanzi al tribunale di Catanzaro dove il dottor Gratteri e il suo team lavorano, è del tutto privo di connotazioni ideologiche, politiche. L’invito è fatto solo a chi, con la sua presenza, vuole manifestare la propria solidarietà e gratitudine: nessuno slogan, solo un senso di vicinanza, di prossimità.

Cittadine e cittadini liberamente uniti solo da uno scopo: schierarsi al fianco delle istituzioni, quando da queste si sentono tutelate e le vedono rappresentate da servitori che ne incarnano i valori. Non facciamoli sentire soli: in passato abbiamo assistito inermi a forme di isolamento nei confronti del pool antimafia di Palermo (Rocco Chinnici, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino). Non deve succedere mai più, né in Calabria, né altrove». 

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio