Dimensionamento scolastico, le precisazioni del comune di San Mango

Riceviamo e pubblichiamo la nota dell'amministrazione del comune in merito relativa ad articoli pubblicati sulla nostra testata

28 novembre 2019
13:46
Condividi

In merito agli articoli pubblicati sulla nostra testata riceviamo e pubblichiamo integralmentela notadell’amministrazione comunale di San Mango d’Aquino:

---------

Preliminarmente respingiamo fermamente le accuse circa “accordi poco ortodossi e di compromessi indicibili” mosse dal sindaco di Nocera Terinese, che, purtroppo, sono pretestuose e infondate.

La mancanza di capacità amministrativa e di visione complessiva di un territorio non può essere addebitata all'amministrazione di San Mango.

Non si possono prendere in giro i cittadini di Nocera Terinese, popolo maturo e intelligente, ed infangare un'altra amministrazione per manifestata e trasparente incapacità operativa propria.

È noto l'atteggiamento negativo e poco collaborativo dell'amministrazione di Nocera Terinese con la Provincia di Catanzaro deputata, questa, a stabilire il ridimensionamento scolastico sulla base di criteri previsti dalla legge.

La giunta comunale di San Mango d' Aquino ha deliberato, in data 24.09.2019, l’inserimento nell’ambito di riferimento dell’Istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani” cosa di cui il Sindaco di Nocera era stato, per correttezza, evidentemente non ricambiata, preventivamente e tempestivamente informato.

 

Va evidenziato che Nocera aveva già perso la direzione per il decremento della popolazione scolastica.

Come già scritto, è seguito un incontro con l’amministrazione di Nocera per giungere ad una soluzione condivisa.

Una riunione durante la quale abbiamo invitato la stessa a deliberare in favore della direzione di Martirano ottenendo così un doppio risultato: da un lato rafforzare i Comuni Montani che come tali godono della premialita’ prevista dalla norma (400 alunni e non 600) e dall' altro mantenere il distretto scolastico a Nocera.

 

Evidentemente l'amministrazione ha pensato diversamente e questo non è dipeso certamente da noi.

Non solo: l’atteggiamento poco collaborativo è proseguito ed infatti la Provincia di Catanzaro convocava i Comuni del proprio territorio per il 05.11.2019 alle ore 11:00, prot. n. 32304, tra cui Nocera che, anche in questa circostanza, non ha inteso partecipare all’incontro avente per oggetto “piano di dimensionamento della Rete Scolastica Provinciale, anno 2020/2021”.

Per ultimo, in data 27.11.2019, la Provincia di Catanzaro deliberava all' unanimità, (un solo astenuto), l'approvazione del piano di dimensionamento scolastico.

In questa sede, ancora una volta, l'amministrazione di Nocera risultava assente.

Dunque nessun complotto, nessun accordo ma evitando l'atteggiamento da burocrati abbiamo accompagnato e seguito la questione del dimensionamento scolastico riflettendo e confrontandoci, con la consapevolezza di aver sempre agito con educazione e rispetto delle istituzioni.

L' arroganza, semmai, appartiene ad altri.

Ma del resto, sarebbe stato sufficiente sentire i vari interventi da parte dei Consiglieri Provinciali, (maggioranza e opposizione), in seno al Consiglio Provinciale, per capire che si è trattato di una politica a vantaggio delle scuole, del territorio e degli studenti.

Si colga, pertanto, questo cambiamento (dovuto per ottemperanza a parametri dettati dalla norma e linee guida e non per capricci personali), come una opportunità e una nuova sfida didattica da raccogliere e interpretare al meglio.

Da parte nostra, vogliamo rassicurare il corpo docente ed i genitori dei nostri studenti sul fatto che nulla cambierà in termini lavorativi e didattici.

Noi siamo sempre pronti a rispondere, per quanto di nostra competenza, ad ogni esigenza nell' ottica di una sana collaborazione lasciando ad altri insinuazioni lontane dalla nostra formazione culturale e comportamentale.

La scuola e la vicenda di questi giorni non si possono svendere e ridurre ad accuse inesistenti.

Bisogna avere, serenamente, il coraggio di assumersi le proprie responsabilità.

Pertanto, si ribadisce con forza l'impegno dell'amministrazione di San Mango a tutelare i bisogni del territorio, dell'interesse educativo e scolastico.

Ovviamente, chi diffonde notizie diverse, agisce unicamente per tentare di contrastare e infangare l'onda dell'operato della nostra amministrazione, improntata sulla trasparenza e sull' esigenza di risolvere i problemi della nostra comunità.

 

LEGGI ANCHE:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio