Cosenza, il Comune acquista l'ex Hotel Jolly

Intanto è in corso l'incontro tra il prefetto Paola Galeone ed i rappresentanti del Comitato Prendocasa. Partecipano anche l'assessore regionale Roberto Musmanno, il commissario Aterp Ambrogio Mascherpa e il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto

di Salvatore Bruno
mercoledì 10 ottobre 2018
10:49
11 condivisioni

Il comune di Cosenza è diventato proprietario dell’ex Hotel Jolly. L’atto di compravendita è stato firmato davanti al notaio dietro versamento della caparra prevista dall’accordo di programma sottoscritto dalla Regione e da Palazzo dei Bruzi. Un passo fondamentale per procedere all’abbattimento parziale dell’immobile destinato ad ospitare il Museo di Alarico, affacciato sulla confluenza del Busento con il Crati. Non è stata una semplice formalità. Il Tar aveva reso inefficaci le determine dell’amministrazione Occhiuto propedeutiche alla demolizione dello stabile, rimandando la decisione nel merito. Adesso che è stato eliminato il vizio procedurale su cui si fondava il ricorso dell’Aterp, si potrà procedere senza ulteriori intoppi.

Incontro in Prefettura sull'emergenza abitativa

Intanto è in corso l’incontro in Prefettura con i rappresentanti del Comitato Prendocasa, per tentare di trovare una soluzione condivisa per il rilascio del palazzo di Via Savoia, sempre di proprietà dell’Aterp, e dell’ex Hotel Centrale, da tempo occupati da famiglie prive della possibilità di reperire un alloggio alternativo. Oltre al prefetto Paola Galeone, partecipano per la Regione Calabria l’assessore Roberto Musmanno, il commissario dell’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica Ambrogio Mascherpa, il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, accompagnato dal capo gabinetto Molinari, dal dirigente dell’ufficio ragioneria Nardi e dal dirigente del settore lavori pubblici Converso. Il Comitato Prendocasa è rappresentato da Simone Guglielmelli, Ferdinando Gentile e Jessica Cosenza. Si discute sugli interventi da adottare per risolvere l'emergenza abitativa prima di avviare eventuali sgomberi. 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: