La nazionale di calcio polacca amputati nella cattedrale di Crotone

Fra pochi giorni la posa del quadro della Vergine fortificherà ancor di più il gemellaggio tra i santuari di Czestochowa e Capocolonna promosso dall'orafo Michele Affidato

di Redazione
11 maggio 2019
18:58
11 condivisioni

Dopo la partita di beneficienza giocata ieri, gli atleti della Nazionale polacca ed italiana amputati di calcio hanno fatto visita alla basilica cattedrale di Crotone dove sono stati ricevuti da don Bernardino Mongelluzzi, mons. Pancrazio Limina ed il maestro orafo Michele Affidato “promotore del gemellaggio tra i Santuari di Czestochowa e Capocolonna” per ammirare il quadro della Madonna polacca donato dalla chiesa di Jasna Gora alla chiesa crotonese.

 

Una visita molto significativa, che fortifica il gemellaggio tra i santuari di Czestochowa e Capocolonna, a poche ore dalla benedizione dell’effige della vergine polacca da parte del cardinale Edoardo Menichelli. Infatti la Madonna polacca venerdì 17 maggio, subito dopo la messa delle ore 18.30, presieduta dall’arcivescovo metropolita di Reggio Calabria mons. Giuseppe Fiorini Morosini, verrà scoperta ai fedeli e posizionata nella navata destra della basilica cattedrale adiacente alla cappella della Madonna di Capocolonna. Un ponte per due popoli lontani ma uniti nella fede e che potrà aprire le porte del turismo religioso.


All’incontro erano presenti gli assessori del Comune di Crotone Giuseppe Frisenda e Francesco Pesce, il presidente del Comitato italiano paraolimpico Sandrino Porru, il presidente del Cip Antonio Scagliola ed il presidente provinciale Coni di Crotone Daniele Paonessa.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio