Mogol a San Marco Argentano: «La musica popolare aiuta l'evoluzione del Paese» (VIDEO)

Lezione agli studenti dell'Istituto comprensivo sulla musica pop del celebre paroliere italiano

di Salvatore Bruno
lunedì 12 marzo 2018
15:13
Condividi

La lezione impartita da Mogol ai ragazzi dell’istituto comprensivo di San Marco Argentano, va oltre i temi della musica pop: è una lezione di vita, quella nascosta tra le righe delle decine di brani scritti dal celebre paroliere e interpretate dai più grandi artisti del panorama nazionale, da Mina, a Battisti, a Gianni Morandi, a Cocciante, tanto per citare alcuni tra i più blasonati. Accolto dalla dirigente Maria Saveria Veltri, Mogol ha intessuto con gli studenti un dialogo intenso, accorciando decisamente le distanze generazionali e svelando loro il segreto della scrittura del testo di una canzone di successo.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: