Mese del fanciullo, a Limbadi il concerto del coro polifonico Exultamus

Il gruppo presenterà il progetto Armonie di Natale. L’iniziativa volta a sensibilizzare sui temi dei diritti dei bambini ed i valori del cristianesimo

di Redazione
domenica 6 gennaio 2019
09:10
2 condivisioni
Concerto
Concerto

Questa sera, 6 gennaio, il coro polifonico Exultamus di San Calogero, presenta il concerto “Armonie di Natale”. L’iniziativa rientra nell’ambito del Mese del Fanciullo e si svolgerà nella chiesa di San Nicola de Legistis a partire dalle ore 19.  Il Mese del fanciullo, giunto alla IX edizione, è stato istituito per cercare di sensibilizzare i cittadini sui fondamentali diritti dei bambini e sui valori del cristianesimo, ma anche ai principi sanciti nella Costituzione, richiamando la ricorrenza della festa di San Nicola, protettore dei bambini e l’Epifania.

All’opera di divulgazione, di promozione e di denuncia delle violazioni dei diritti che tutelano i più piccoli, con incontri, conferenze e convegni, particolare attenzione, in tutti questi anni, è stata dedicata alla musica, al canto e alle attività ludiche. Diversi i cori, sia di voci bianche che polifonici, che hanno partecipato, sia nel giorno di apertura che di chiusura del Mese. Le arti espressive in genere, oltre ad essere fonte di conoscenza, rappresentano momenti di incontro e di crescita collettiva, e i più piccoli si sentono protagonisti e ricevono dei messaggi capaci di suscitare le facoltà creative con un riflesso nella formazione della loro personalità.

Il Mese del Fanciullo, nato 9 anni fa, si lega alla Convenzione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, approvata nel 1989 dall’assemblea Onu, e vede come promotori la Parrocchia di San Nicola de Legistis e l’associazione culturale Aleghistos, con la collaborazione dell’Accademia musicale Amadeus e della delegazione Vibonese di Italia Nostra; ma sono state diverse le associazioni che hanno aderito alle iniziative che si sono susseguiti negli anni, come l’Unicef e Libera.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: