L’Amleto di Shakespeare riscritto dai rapper napoletani all’Unical

“Mal’essere”, per la regia di Davide Iodice, sarà presentato al Tau il 24 e il 25 gennaio

di Redazione
venerdì 19 gennaio 2018
12:44
Condividi

Riparte, con il nuovo anno, la programmazione di Festivart2018 - MeridianoSudal Teatro auditorium dell’Università della Calabria. Il 24 gennaio, alle ore 20.30, e il 25 gennaio in matinèe riservato alle scuole superiori, va in scena Mal'essere, riscrittura in napoletano dell’Amleto di William Shakespeare, ideata e diretta da Davide Iodice assieme ad alcuni dei maggiori rappers partenopei.

 

Amleto, la tragedia shakespeariana forse più conosciuta e citata, è tra le opere più frequentemente rappresentate, ed è considerata un banco di prova cruciale nella carriera di un attore. «Covo da anni il sogno di un Amleto – dichiara Davide Iodice – studiato più volte, più volte apparso come fantasma, ricacciato sempre per pudore e per paura, nell’attesa di una giusta distanza dalle grandi lezioni dei padri, appunto; perché Amleto è l’emblema stesso del fare teatro ed è questione di maturità. Ritrovo questa necessità ora, come ritrovo la necessità di dire tra tante, una parola mia su Napoli.

In questo tempo di “paranze d’‘e criature” e di criature morti ammazzati, di padri che mandano – ancora – i figli alla strage, nell’Elsinore dove vivo, tra Forcella e Sanità, qui mi riappare l’ombra di Amleto, qui sento che non è tanto questione di essere o non essere ma di mal’essere, nel senso doppio della nostra lingua che dice insieme di persona cattiva ma anche di un profondo scoramento, esistenziale: essere o non essere il male, piuttosto. Nessuno più e meglio dei numerosissimi rappers dei nostri territori sa esprimere, a parer mio, questo malessere oggi».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: