La Regione non eroga le somme dovute, ambulatori privati verso la chiusura

A Lamezia l'assemblea dei lavoratori di Federlab e Anisap. Diverse strutture ambulatoriali pronte a chiudere se Scura non modificherà il decreto

di Tiziana Bagnato
26 marzo 2018
20:49
Condividi

Sono sul piede di guerra le associazioni di categoria che raggruppano le strutture private di specialistica ambulatoriale.  A Lamezia Terme la chiamata alle armi dei lavoratori da parte di Federlab e Anisap. Troppi sarebbero i tasselli che non tornano e che starebbero incrinando in maniera irreversibile il rapporto con la Regione. A partire dalle somme dovute e non erogate da luglio 2017 proseguendo con il taglio di ben 13 milioni di euro.

Soldi che il commissario Scura con un decreto avrebbe trasferito alle strutture private accreditate. Altro elemento sottolineato durante la partecipata assemblea dei lavoratori è stato il valore minimo di prestazioni pro capite stabilito dal decreto: 12 in netta contro tendenza con i valori delle altre regioni italiane. Per Federlab e Anisap se la situazione non si dovesse sbloccare le strutture saranno costrette a licenziare o a calare la saracinesca.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio