Sanità eccellente, l'alta chirurgia di Cosenza richiesta anche al Nord

VIDEO | Parla il dottor Vincenzo Pellegrino, membro dell'equipe medica protagonista di uno straordinario intervento operatorio all'ospedale dell'Annunziata: «Non siamo nuovi a operazioni così complesse»

di Salvatore Bruno
venerdì 15 marzo 2019
16:38
3523 condivisioni

21 metastasi asportate da una paziente cinquantenne affetta da un tumore al colon. Lo straordinario intervento eseguito all’ospedale dell’Annunziata di Cosenza dall’equipe diretta dal dottor Sebastiano Vaccarisi, direttore della chirurgia epatobilio-pancreatica e trapianti, ha suscitato clamore e unanimi apprezzamenti, soprattutto in una fase travagliata per la sanità calabrese.

I travagli della sanità calabrese

Tra poco sarà investita dallo tsunami del decreto di azzeramento dei vertici aziendali, preannunciato da Giulia Grillo. Anche se proprio il commissario dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza, Achille Gentile, sembra destinato a salvarsi dalla furia del Ministro, sia perché è riuscito a chiudere il bilancio in pareggio, sia per i contestuali passi in avanti compiuti sul piano degli investimenti strutturali e della qualità dei servizi erogati. Tra le mura del nosocomio bruzio persiste il problema di assistenza nel pronto soccorso, determinato dall’abbondanza di codici bianchi, dagli spazi angusti in cui gli operatori devono operare, ma anche dall’afflusso di pazienti provenienti da tutta la provincia.

Crescono le aree di eccellenza

Però contestualmente crescono e diventano sempre più ampie anche le aree di alta qualità. Quella della chirurgia epatobilio-pancreatica e trapianti è una di queste, tanto che i medici sono richiesti per consulenze anche nelle strutture ospedaliere del nord Italia. La professionalità ed il lavoro di squadra, condotto insieme al personale paramedico e infermieristico, consente di superare il gap infrastrutturale. Salvatore Bruno ha incontrato il dottor Vincenzo Pellegrino, membro di questo eccellente team.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: