Ospedale dell'Annunziata a Cosenza, in arrivo cinque nuovi primari

Audizione del dg Achille Gentile a Palazzo dei Bruzi. Nel nosocomio presto un ristorante, un'estetista e un parrucchiere per i degenti. Restano le criticità del pronto soccorso

di Salvatore Bruno
10 dicembre 2018
23:30
33 condivisioni

Dal primo gennaio entreranno in servizio all’ospedale dell’Annunziata, cinque nuovi primari nelle unità di medicina generale, chirurgia generale, neurochirurgia, dermatologia e oculistica. Anche il reparto di chirurgia toracica potrà contare tra pochi giorni su un nuovo dirigente, pronto a prendere servizio. Lo ha annunciato il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza, Achille Gentile, intervenendo in audizione a Palazzo dei Bruzi, durante i lavori della Commissione sanità.

Nuovi servizi all'ingresso della struttura

Gentile, accogliendo l’invito della presidente dell’organismo consiliare Maria Teresa De Marco, ha inoltre reso noto che volgono al termine i lavori di ristrutturazione dell’entrata centrale della struttura. Sarà l’unico accesso, vigilato con telecamere, anche per garantire maggiori condizioni di sicurezza, ed ospiterà nell’ampio spazio di ingresso un ristorante, un'edicola, l'estetista ed il parrucchiere per i pazienti.

Le criticità del pronto soccorso

Sul tappeto resta, però, il problema del pronto soccorso «che soffre delle criticità e dei problemi tipici di tutti gli ospedali nazionali – ha detto il dirigente - Un problema acuito dal fatto che i concorsi banditi vanno deserti o quasi, perché si tratta di un reparto nel quale nessuno vuole andare a lavorare, anche per le questioni legate al fattore sicurezza. L’auspicio è che, con l'ampliamento del DEA, il Dipartimento di Emergenza e Accettazione, con una superficie aggiuntiva di 400 mq, i disagi e le calche possano diminuire». Il problema della iperaffluenza del pronto soccorso restano gli eccessivi codici bianchi, pari attualmente al 65,77% del totale. A questo proposito il consigliere comunale Enrico Morcavallo ha lanciato la proposta di limitarli attraverso un maggiore coinvolgimento nella loro gestione del servizio di guardia medica.

Nessuna novità sul nuovo ospedale

Della costruzione del nuovo ospedale, ha invece parlato la consigliera Francesca Cassano. Ha insistito sulla necessità della nuova struttura, chiedendosi quale sia la logica che fa calare il silenzio su una così importante una risorsa regionale.

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio