Punto nascita a Cetraro, Misasi rifiuta l’incarico da primario

Il ginecologo, vincitore del concorso espletato due anni fa, comunica la sua rinuncia all’Asp per rimanere a capo del reparto di Ginecologia all’interno degli ospedali riuniti del gruppo IGreco

7 ottobre 2019
17:04
22 condivisioni

Il neo dirigente reggente dell'Asp di Cosenza, Erminia Pellegrini, «visti i pareri favorevoli espressi dal referente amministrativo e dal referente sanitario per quanto di rispettiva competenza», aveva deliberato circa un mese fa la nomina del dottore Raffaele Misasi quale dirigente medico cui conferire l'incarico quinquennale di direttore della struttura complessa di Ostetricia e Ginecologia dello spoke Paola-Cetraro.

Ma il dottore Raffaele Misasi, proprio qualche giorno fa, ha comunicato la propria rinuncia a ricoprire l’incarico affidatogli scegliendo di continuare la professione come figura centrale all’interno degli Ospedali Riuniti del gruppo iGreco e nella direzione del reparto di Ginecologia nella clinica Sacro Cuore di Cosenza.

Il professionista si era classificato primo al concorso pubblico espletato già due anni fa per il primariato di Ostretritrice e Ginecologia dello spoke Paola-Cetraro, ma per motivi a tutt'oggi sconosciuti il reparto cetrarese era rimasto comunque senza un primario (la nomina sarebbe spettata all'allora direttore generale dell'Asp Cosenza Raffaele Mauro, ndr) e con il tempo i problemi organizzativi si erano moltiplicati.

La soddisfazione del gruppo IGreco

Il gruppo IGreco, in una nota stampa, sottolinea che la rinuncia del dottore Misasi «non può che rappresentare motivo di orgoglio perché scegliendo di continuare a prestare la propria professionalità e le proprie riconosciute competenze per il Gruppo, dimostra la bontà del progetto sanitario portato avanti, punto di riferimento nel territorio». Il management del gruppo ha rinnovato al professionista, figura cardine della struttura, apprezzamenti per la sua competenza. 

 

«Il dottore Misasi – continua il management - non da oggi, è quotato professionista e perno centrale dell'attività di Ostetricia e Ginecologia che offriamo presso la clinica Sacro Cuore di Cosenza. Le sue qualità umane e scientifiche sono note a tutti gli addetti ai lavori e soprattutto alle pazienti. Anche grazie al suo quotidiano operato, oggi possiamo contare su di un'offerta sanitaria di qualità».

 

«È per questo - si legge ancora nella nota stampa - siamo ben lieti e orgogliosi che abbia rinunciato all'incarico di primario di Ostetricia e Ginecologia presso l'ospedale spoke Paola-Cetraro. Forse non tutti avrebbero fatto altrettanto. Ma è anche una scelta, se ci è consentito, che conferma la bontà complessiva del nostro progetto sanitario, teso dal principio a valorizzare le risorse umane. Un progetto solido - concludono - che tiene conto delle professionalità e che non smarrisce mai la legalità e della trasparenza. Anche per questo, forse anche per questo, il dottor Raffaele Misasi ha preferito onorare il nostro gruppo nella continuità del suo operato» .

 

LEGGI ANCHE: 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio