Salute e prevenzione, Pentone punta a diventare borgo del benessere

Il centro presilano è impegnato nei controlli gratuiti per contrastare l’insorgenza dei tumori. Il monumento ai caduti, illuminato di rosa, sarà pubblicato sulla rivista del Cipomo, dei primari oncologi e medici ospedalieri

di Redazione
21 ottobre 2019
15:37
Condividi
Pentone, monumento ai caduti
Pentone, monumento ai caduti

Fare di Pentone un borgo del benessere, è uno degli obiettivi perseguiti dall’amministrazione comunale. Perciò, il Comune, in collaborazione con l’Avis locale, ha promosso un incontro sulla prevenzione e l’informazione senologica. Dal 1° ottobre, il Monumento ai Caduti si è illuminato di rosa: la foto sarà la copertina della rivista nazionale del Cipomo (Collegio italiano dei primari oncologi medici ospedalieri). Intanto, sono partiti gli screening gratuiti e, di recente, la Giunta comunale ha approvato una moratoria sul 5g, rete di nuova generazione.

 

Ieri, presso la sala consiliare, si è tenuto il convegno sulla prevenzione del tumore al seno. Dopo i saluti del sindaco di Pentone, Vincenzo Marino, sono intervenuti Mario Mirielli, presidente dell’Avis locale e Maria Cristina Riga, vicesindaco di Caraffa e presidente della commissione sanità Anci Calabria.

Ha relazionato Rita Marino, dirigente medico Uoc Oncologia del presidio ospedaliero “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme. La dottoressa ha messo in luce l’umanizzazione della cura e l’importanza della prevenzione secondaria per la riduzione della mortalità di chi si ammala di cancro. Dunque, ha fatto il punto sui fattori di rischio, sulla funzione della mammografia in 3D che consente di individuare dei tumori molto piccoli e sulle caratteristiche da monitorare con l’osservazione del seno e l’autopalpazione. Rita Marino continuerà ad effettuare delle visite senologiche gratuite presso lo studio medico del dottore Francesco Greco, come ha già fatto venerdì scorso.

 

Intanto, dal primo ottobre, il Monumento ai caduti del centro presilano si è illuminato di rosa, come numerosi monumenti italiani, per la campagna Nastro Rosa Airc sulla prevenzione del tumore al seno. Ettore Greco, primario Uoc Oncologia dell’ospedale di Lamezia Terme, ha inviato la foto al Cipomo (Collegio italiano dei primari oncologi medici ospedalieri) che la pubblicherà come copertina della sua rivista.

Inoltre, di recente, nell’ottica dell’attenzione alla salute dei cittadini e per il principio di precauzione, la Giunta comunale ha approvato la delibera per la sospensione della sperimentazione della tecnologia 5g su tutto il territorio comunale e il monitoraggio ambientale per la tutela della salute pubblica.

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio