Altro dramma da parto a Cetraro: mamma in terapia intensiva e figlio in rianimazione

Lo stesso giorno in cui è morta Santina Adamo un’altra donna ha rischiato la vita per una gestosi scambiata per colica renale. Madre e piccolo sono ora ricoverati a Cosenza

di Francesca  Lagatta
19 luglio 2019
18:36
3958 condivisioni
L’ospedale di Cetraro
L’ospedale di Cetraro

Lo scorso 17 luglio deve essere piombata una vera e propria maledizione sull'ospedale di Cetraro, perché qualche ora più tardi della tragica morte di Santina Adamo, un'altra neo mamma ha vissuto momenti drammatici. La donna, M.F., incinta di 7 mesi e mezzo, ricoverata dal giorno precedente, sarebbe stata curata nel nosocomio cetrarese per delle coliche renali. Ma poco dopo le condizioni della donna sono peggiorate e i sanitari, capendo la gravità della situazione, hanno richiesto il trasferimento d'urgenza con il 118 all'ospedale di Cosenza, avvenuto, come è scritto sul referto, alle 13.05.


La diagnosi che scrivono i medici cetraresi è "colica renale in paziente gravida". Per quello viene curata. Ma quando la partoriente giunge all'ospedale Annunziata, i sanitari si rendono conto che il quadro clinico della paziente è grave e che affetta invece da preeclamsia, nota anche come gestosi, patologia caratterizzata principalmente da grave ipertensione arteriosa, una condizione che mette a rischio la salute della partoriente e del nascituro.

 

Tanto grave è la situazione che quando giunge all'ospedale bruzio, il dottore Morelli, impegnato in un'altra operazione, decide di operare tempestivamente M.F.. Salva per miracolo, dicono i medici, la donna si trova ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell'Annunziata, mentre il piccolo, nato prematuro di 6 settimane, lotta con tutte le forze per rimanere aggrappato alla vita.

 

LEGGI ANCHE:

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Francesca  Lagatta
Giornalista

Francesca Lagatta è nata a Praia a Mare l’11 aprile del 1985. Dopo molteplici esperienze con la stampa locale, nel 2011 approda dapprima ad Hi Tech Paper del giornalis...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio