Ospedali di Cosenza nel caos, lavoratori in agitazione: dichiarata unità di crisi

Decisione presa dal commissario straordinario. Dipendenti della Coopservice in assemblea in seguito alle vicende che riguardano il licenziamento di 30 colleghi

di Salvatore Bruno
30 novembre 2019
19:11
567 condivisioni
I lavoratori in agitazione
I lavoratori in agitazione

Il commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera di Cosenza ha dichiarato l’unità di crisi dei nosocomi bruzi in seguito alle vicende delle ultime ore che hanno coinvolto i dipendenti della Coopservice. Come è noto la ditta emiliana ha proceduto a licenziare 30 dei 92 operatori impegnati nei servizi di pulizia e in quelli di assistenza integrata ai degenti. Per effetto di tale decisione assunta senza alcun preavviso, quella di oggi, 30 novembre, è stata l’ultima giornata di lavoro per questi operatori.

 

Il restante personale però, si è riunito in assemblea permanente per valutare le azioni da intraprendere contro questo licenziamento, considerato illegittimo, insieme ai rappresentanti sindacali. Per questo oggi non sono state garantite le prestazioni e la conseguenza più immediata è stata la inutilizzabilità dell’intero blocco operatorio. Saltati tutti gli interventi chirurgici programmati, con il rischio di non poter procedere in caso di emergenza.

 

Per tutta la giornata si sono susseguiti i contatti a distanza tra la prefettura, il generale Cotticelli, la manager Panizzoli, i rappresentanti dei lavoratori e la Coopservice. Secondo quanto si è appreso, la ditta emiliana ha sospeso la comunicazione dei licenziamenti ai centri per l’impiego, almeno fino a martedì prossimo, 3 dicembre, data in cui la stessa ditta è stata convocata in prefettura. Tuttavia proprio a seguito della dichiarazione di crisi, l'incontro è stato anticipato a lunedì pomeriggio.

 

Il raggiungimento di un accordo sulla convocazione del tavolo e sulla sospensione delle comunicazioni di licenziamento al centro per l'impiego è stato possibile grazie alla mediazione della Cgil Funzione pubblica, rappresentata da Teodora Gagliardi e Franca Sciolino, e della Unione sindacale di base, rappresnetata da Giuseppe Tiano. Intanto, responsabilmente, i lavoratori hanno chiuso l'assemblea e ripreso a lavorare regolarmente per limitare i disagi all'utenza.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio