“Sognando Itaca”, a Roccella la regata per pazienti oncoematologici - VIDEO

L'iniziativa promossa dall'Ail per promuovere la velaterapia quale metodo di riabilitazione psicologica per chi si trova ad affrontare il difficile percorso di contrasto alla malattia

sabato 23 giugno 2018
20:15
23 condivisioni

Continua il viaggio delle imbarcazioni del Progetto AIL "In mare a vele spiegate... Sognando Itaca", che ha fatto tappa al Porto delle Grazie di Roccella Jonica.

 

Le sezioni Ail di Reggio Calabria e Vibo in collaborazione con la Lega Navale Italiana hanno offerto a circa 60 tra pazienti, medici, infermieri e volontari impegnati nel reparto di Oncoematologia dell’ospedale Bianchi-Melacrino-Morelli, una minicrociera di qualche ora nelle acque joniche con l'obiettivo di utilizzare la velaterapia quale metodo di riabilitazione psicologica e di miglioramento della qualità della vita.

 

I pazienti, accompagnati dai medici, dagli infermieri e dai volontari AIL, hanno avuto la possibilità di imbarcarsi per vivere l'esperienza di una regata amatoriale nella magnifica cornice della costa antistante Roccella Jonica e di condividere un'esperienza unica, libera e lontana dai luoghi di cura.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: