Vitalizi: «In Calabria la norma regionale è ancora ferma al palo»

A sottolinearlo il consigliere regionale Giuseppe Giudiceandrea: «In ritardo per meri interessi di bottega»

giovedì 12 luglio 2018
19:28
3 condivisioni

Sulla scia dell’esultanza del ministro Di Maio sulla riduzione dei vitalizi, è intervenuto in queste ore il consigliere regionale Giuseppe Giudiceandrea, il quale ha voluto rilevare che «per ritardi non dovuti ai firmatari della norma, né al gruppo di lavoro nominato dal Presidente Irto, la normativa regionale calabrese avente il medesimo oggetto è ancora ferma in prima commissione. Ho chiesto ed ottenuto dal Presidente Franco Sergio – ha proseguito - che alla prossima commissione, calendarizzata per il 18 Luglio prossimo, la norma sulla riduzione dei vitalizi degli ex consiglieri regionali calabresi, che calcolerà i vitalizi con il metodo contributivo, sarà finalmente rimessa all’ordine del giorno».


Giudiceandrea ha poi ringraziato «l’on. Giovanni Nucera che si sta impegnando strenuamente in questa battaglia di civiltà così come gli on. Greco e Tallini, che tanto si stanno spendendo per il raggiungimento del risultato, nonché il Presidente Franco Sergio che, resistendo a forti pressioni, ha deciso di far proseguire l’iter che porterà all’approvazione della norma anche in Calabria».


Il consigliere si è infine rammaricato per i ritardi: «Potevamo essere per una volta i primi invece, per meri interessi di bottega, approveremo la norma in seconda battuta rispetto al parlamento italiano. Tuttavia resta la soddisfazione di essere stati lungimiranti e dalla parte giusta» ha concluso.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: