Traballa il seggio di Salvini, la candidata esclusa presenta ricorso

A chiedere il controllo dei verbali Fulvia Michela Caligiuri, in corsa nel listino proporzionale di Forza Italia. Nelle settimane successive al voto sono stati diversi i casi di capovolgimento dei risultati elettorali. Eclatante il caso di Fausto Orsomarso (FdI) eletto e poi scalzato dall'azzurra Maria Tripodi

domenica 8 aprile 2018
11:17
31 condivisioni
Matteo Salvini
Matteo Salvini

Il seggio senatoriale ottenuto in Calabria dal leader della Lega Matteo Salvini sarebbe a rischio a causa di alcuni errori nella compilazione dei verbali elettorali della Corte d'appello di Catanzaro. A presentare ricorso alla Giunta per le elezioni del Senato Fulvia Michela Caligiuri, candidata al secondo posto nel listino proporzionale di Forza Italia.

 

I difensori della candidata azzurra, gli avvocati Oreste e Achille Morcavallo, «chiedono il riconteggio dei voti al fine di ottenere la proclamazione alla carica di senatore della loro assistita e la consequenziale decadenza del leader della Lega Matteo Salvini». Nel ricorso si parla di «gravi irregolarità nel dato complessivo conseguito da Caligiuri» e presentano una relazione nella quale si parla di «notevole divario tra i voti effettivamente conseguiti e i risultati dei verbali».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: