Regionali, Gravina con Aiello: «Scegliere insieme il candidato del centrodestra»

Così in una nota il consigliere provinciale di Cosenza: «Invito tutti i partiti a farsi carico di questo problema che interessa il futuro dei cittadini calabresi»

12 novembre 2018
14:36
43 condivisioni
Ugo Gravina, consigliere provinciale di Cosenza
Ugo Gravina, consigliere provinciale di Cosenza

«Il recente appello dell’ex senatore Aiello che invita tutti gli iscritti e i simpatizzanti di Forza Italia a trovarsi intorno a un tavolo per scegliere il prossimo candidato presidente della giunta regionale calabrese ci trova perfettamente d’accordo». È quanto sostiene il consigliere provinciale di Cosenza Ugo Gravina.

«D’altra parte Aiello non fa che ripetere le parole inviate a tutti gli iscritti dal Presidente Berlusconi e dal vicepresidente Taiani, i quali nella missiva inviata a tutti i dirigenti e gli iscritti tenevano a sottolineare che le prossime “scadenze elettorali hanno proposto il rinnovamento del partito per chiamare A raccolta l’altra Italia, per proporle di lavorare con noi anche senza tessere, contribuendo alle nostre scelte sulle idee e sulle persone. Lo scopo quindi delle nostre assemblee è quello di darci in ogni provincia dei dirigenti che siano davvero rappresentanti dei nostri elettori”.Tutto ciò è quanto affermato dal senatore Aiello: prima di scegliere il candidato presidente che sia di Catanzaro ,di Cosenza o di Reggio Calabria è necessario predisporre un programma e sottoporlo alla base degli elettori di Forza Italia senza fughe in avanti che lasciano solo precipitare le cose senza alcuno sbocco.
La politica del centro destra deve essere inclusiva – ha affermato ancora Gravina - aggregativa anche con gli alleati della Lega, Fratelli d’Italia, partiti minori e Mondo Civico. Le conventicole messe in piedi da Occhiuto hanno il sapore di una precipitosa rincorsa verso un traguardo che è difficile da raggiungere per due ordini di motivi.

In secondo luogo perché l’unità del centro destra è la base di ogni discussione seria, pacata e civile; senza unità e senza coinvolgere tutti i territori è bene che si sappia che la sfida della conquista della regione è molto difficile se non impossibile.
Pertanto da consigliere provinciale di Cosenza – conclude - invito tutti i partiti del centro destra a farsi carico di questo problema che non interessa uno, due o tre candidati , ma il futuro dei cittadini calabresi che escono agonizzanti dal quinquennio di gestione della sinistra con Presidente Oliverio».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio