Regionali, Giudiceandrea fuori dal Consiglio: «Ma il Pd è il primo partito, bene così»

L'esponente democrat non riesce a bissare la sua elezione anche se si dice soddisfatto per il risultato personale: «Sono stato il più votato nella città di Cosenza»

28 gennaio 2020
14:04
Condividi
Pd, Giuseppe Giudiceandrea
Pd, Giuseppe Giudiceandrea

Ad elezioni regionali chiuse, tempo di ringraziamenti per Giuseppe Giudiceandrea, esponente del Partito democratico. In una nota scrive: «È stata una battaglia intensa e lunga ma, purtroppo, anche in Calabria l'onda lunga della destra è riuscita ad arrivare alla guida della Regione. Per ora. Di positivo – aggiunge - però c'è che il Partito democratico è ancora primo in Calabria e questo vuol dire che il nuovo corso di Nicola Zingaretti viene capito sempre più dai calabresi che ringrazio».

 

Parole cariche di stima nei confronti di Pippo Callipo: «che ha scelto di mettersi in gioco per il bene della terra che non ha mai lasciato e il cui nome porta in alto grazie alla sua azienda». «Un grazie dal profondo del cuore va alla mia squadra che mi ha supportato e sopportato in questa anomala campagna elettorale. Grazie al loro lavoro – fa presente - risulto essere il più votato nella città di Cosenza con risultati lusinghieri in tutta l'area urbana, in Sila e Presila. Un risultato importante quello che mi hanno riconosciuto gli elettori ma non è bastato per entrare in consiglio regionale».

 

Assicurato massimo impegno: «Tutto questo – conclude - non mi impedirà di continuare a mantenere il mio impegno per la mia terra e per questo Partito democratico che mi è stato molto vicino in questa competizione. Chiudo con un in bocca al lupo a tutti i consiglieri eletti nel campo del centrosinistra. Davanti  a loro si prospetta una dura battaglia alla quale non mancherà il mio supporto. Jamu avanti, sempre in alto a sinistra».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio