Meno soldi e più responsabilità, Iacucci convoca l'assemblea dei sindaci

Iniziativa del presidente della Provincia di Cosenza. In discussione i temi della sicurezza, della viabilità e dell'edilizia scolastica. All'iniziativa presenti il presidente di Upi Calabria Enzo Bruno e di Anci Gianluca Callipo

di Salvatore Bruno
venerdì 14 settembre 2018
16:54
2 condivisioni

Non hanno soldi per sistemare ponti e strade o per rendere le scuole antisismiche, né tantomeno per gestire le situazioni di emergenza. Ma quando capitano le disgrazie sono i primi ad essere trascinati sul banco degli imputati. Riuniti in assemblea dal presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci, sindaci e amministratori locali hanno avviato una discussione sulle tematiche della sicurezza.

Si tratta del primo di una serie di incontri necessari a pianificare un cammino comune per risolvere le criticità nei tre ambiti finiti negli ultimi giorni sotto i riflettori: le allerte meteo della Protezione Civile, lo stato della viabilità e quello degli edifici scolastici. Supportato dal presidente di Upi Calabria Enzo Bruno e dal presidente regionale di Anci Gianluca Callipo, Iacucci ha plasticamente disegnato l’attuale situazione con cui bisogna fare quotidianamente i conti, dalle scuole esposte al rischio sismico allo stato dei viadotti dell’immensa rete viaria territoriale. Per il monitoraggio e gli adeguamenti ai parametri imposti dalle norme vigenti servono soldi. Lo Stato però, ha drasticamente ridotto i trasferimenti, soprattutto all’indomani della riforma Delrio.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: