In Italia neanche le buche sono tutte uguali: a Roma valgono 5 milioni, a Reggio 0

Falcomatà affida a twitter le sue perplessità sulle disparità di trattamento per le varie città. «Mi auguro uno stanziamento analogo per Comuni e Città Metropolitane che hanno lo stesso tipo di emergenza»

di Ric. Trip.
29 dicembre 2018
17:38
76 condivisioni

Pare che in Italia neanche le buche siano tutte uguali. Quelli della Capitale, evidentemente, sono in numero maggiore, più profonde e magari anche più nobili di quelle delle altre città italiane.

 

Il governo giallo-verde, particolarmente attento alle differenze di buca, ha così deciso di stanziare addirittura cinque milioni di euro per aiutare la sindaca amica Virginia Raggi a venir fuori dalla situazione complicata che affligge la viabilità romana.

 

E gli altri? Lo ha pensato subito un altro primo cittadino di Città Metropolitana che con le buche ha molto da fare. Le strade groviera sono una peculiarità di Reggio Calabria da sempre e anche sotto la sua gestione, che ha appena la disponibilità finanziaria per gestire l’ordinario, hanno continuato a proliferare e a procurare danni ai veicoli dei reggini.

 

Giuseppe Falcomatà, appena saputo del provvedimento del governo, ha lanciato un pronto cinguettio: «Il Governo stanzia nella manovra ben 5 milioni di euro per acquisto mezzi per le buche di Roma. Mi auguro provvedimenti analoghi per le altre Città Metropolitane e per i tanti comuni con lo stesso tipo di emergenza. #manovra». Lo parole su twitter del sindaco di Reggio.


Qualche minuto dopo è arrivato il plauso del sindaco di Pesaro e responsabile Enti Locali del Pd Matteo Ricci. «#buche #roma I comuni e i cittadini sono tutti uguali. Non si possono fare figli e figliastri. La differenza la deve fare la capacità di governo, non l'appartenenza politica. È una vergogna questo atteggiamento discriminatorio. Ha ragione Giuseppe Falcomatà, sindaci facciamoci sentire».

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ric. Trip.
Giornalista
Riccardo Tripepi, avvocato del foro di Reggio Calabria e giornalista pubblicista, collabora da oltre venti anni con periodici e quotidiani, locali e nazionali, occupandosi prevalentemente di politica regionale, cronaca sindacale e dei principali eventi calabresi. Dal 2007, da giornalista accreditato, racconta la cronaca istituzionale del Consiglio Regionale della Calabria e delle Commissioni Consiliari. Tra i principali organi di informazione con i quali ha collaborato: L’Altra Reggio, Nuovo Giangurgolo, Il Domani della Calabria, Calabria Ora, l’Ora della Calabria, l’Avvenire, il Garantista, Radio Studio Uno, Radio Touring e Sud Tv. Attualmente è editorialista politico presso “Cronache delle Calabrie”, quotidiano a diffusione regionale diretto da Paolo Guzzanti; collabora con Il Dubbio, quotidiano a diffusione nazionale diretto da Piero Sansonetti, il sito internet Zoomsud diretto da Aldo Varano, e il portale del Consiglio regionale della Calabria “Calabria on Web” diretto da Romano Pitaro. E’ direttore responsabile della rivista bimestrale “Medinbus” diffusa sulle linee nazionali dei pullman della ditta Federico.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio