Regione, maggioranza al capolinea. Si autosospendono dal Pd Ciconte e Guccione

Apertura di Consiglio choc per il centrosinistra: altre due sospensione dal Pd dopo quella di Bevacqua. Il doppio colpo assestato ad Oliverio rischia adesso di mettere a rischio il futuro della legislatura

di Riccardo Tripepi
31 luglio 2018
14:31
437 condivisioni

Doppio colpo da ko per la maggioranza di centrosinistra. Apertura dei lavori choc con il doppio annuncio di Enzo Ciconte e Carlo Guccione che si autosospendono dal gruppo del Pd. «Non possiamo continuare in questi termini – ha detto Ciconte dopo aver chiesto la parola per una comunicazione politica – la mia storia politica mi impone di auto sospendermi dal Pd. Da anni non si riunisce il gruppo e da troppo tempo la maggioranza. Forse siamo ancora in tempo per correggere la rotta e trovare le ragioni che ci uniscono. Ma stando così le cose formalizzo la mia autosospensione».

«C’è in atto uno tsunami e voi continuate a fare finta di niente». L’eco di Guccione a Ciconte. «Serve un segnale forte di discontinuità. Per questo anche io annuncio la mia autosospensione dal Pd».

La sospensione dei due consiglieri arriva dopo qualche settimana rispetto a quella di Mimmo Bevacqua e dopo qualche giorno rispetto alla formazione del gruppo Moderati per la Calabria.

Riccardo Tripepi
Giornalista

Riccardo Tripepi, avvocato del foro di Reggio Calabria e giornalista pubblicista, collabora da oltre venti anni con periodici e quotidiani, locali e nazionali, occupandosi prevalentemente di politi...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio