Lucano presidente della Regione? «Grazie ma sarebbe inutile»

Il sindaco di Riace declina la proposta avanzata da Rifondazione comunista nei giorni scorsi: «Bisogna contrastare l'attacco ai valori universali della solidarietà»

mercoledì 10 ottobre 2018
12:33
165 condivisioni

«Ringrazio i compagni che hanno avanzato la proposta per una mia candidatura alla presidenza della Regione Calabria, ma ritengo che in questo momento non sia utile per costruire un fronte unitario per riaffermare la necessità di contrastare l'attacco ai valori universali della solidarietà». Lo scrive sindaco di Riace, Domenico Lucano, in un post su Facebook nel quale esprime il suo ringraziamento per gli attestati di solidarietà ricevuti in questi giorni.


Lucano, diventato simbolo delle politiche di accoglienza e integrazione degli immigrati, è agli arresti domiciliari con le accuse di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e di illecita gestione del sistema di raccolta dei rifiuti nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Locri. La proposta di una candidatura di Lucano alla presidenza della Regione è stata avanzata da Rifondazione comunista. Associazioni e movimenti, nei giorni scorsi, hanno anche avanzato la proposta di candidare il sindaco di Riace al premio Nobel per la pace.

 

LEGGI ANCHE:

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: