Restano i commissari a Lamezia. Il Consiglio di Stato accoglie la sospensiva

Immediato il commento di Mascaro su facebook: «Non saranno ingiusti provvedimenti giudiziari a fermare il mio amore per la città»

di Tiziana Bagnato
giovedì 11 aprile 2019
19:17
15 condivisioni

Il Consiglio di Stato si è pronunciato accogliendo la sospensiva la cui richiesta era stata avanzata nell’ambito del ricorso dall’Avvocatura di Stato contro la sentenza del Tar che aveva riabilitato Mascaro e la sua giunta. Rimangono dunque i commissari.

 

Immediato il commento di Mascaro che dalla sua pagina facebook afferma: «Continuerà la battaglia a difesa di Lamezia. Non saranno ingiusti provvedimenti giudiziari a fermare il mio amore per Lamezia ed il mio desiderio di cambiare un sistema intrappolato da logiche perverse. Continuerò a combattere per far trionfare la giustizia, continuerò a combattere per difendere un territorio massacrato dall’ignavia e dalla codardia».

 

«Continuerò comunque – ha aggiunto l’ex sindaco - a credere nella giustizia ed a credere nella possibilità di trasformare un sistema ingiusto che calpesta democrazia e diritti. Oggi più che mai, tutti dobbiamo difendere Lamezia. Viva Lamezia, viva la democrazia».

 

Nei prossimi mesi si terrà la sentenza di merito che vedrà il Consiglio di Stato pronunciarsi sul ricorso.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: