Lamezia, conclusa l’udienza del Consiglio di Stato sullo scioglimento

Bisognerà ora aspettare la sentenza i cui tempi potrebbero essere non imminenti. Intanto si va avanti per la composizione delle liste in vista del voto del 10 novembre

di Tiziana Bagnato
19 settembre 2019
14:42
4 condivisioni

Si è conclusa a Roma l’udienza del Consiglio di Stato strategica per il futuro di Lamezia Terme. La Terza Sezione, presieduta da Franco Frattini, dovrà decidere nel merito dello scioglimento del Comune confermando o annullando la decisione presa due anni fa. Per la sentenza bisognerà poi aspettare e i tempi potrebbero essere lunghi andando oltre il termine per la presentazione delle liste in vista delle elezioni convocate per il dieci novembre. Qualora dovesse essere annullato lo scioglimento ritornerebbe di diritto a via Perugini Paolo Mascaro che porterebbe avanti il suo mandato fino a giugno 2020. In ballo c’è però anche la decisione sulla sua incandidabilità in Corte d’Appello. Una decisione fino ad ora rimandata probabilmente in attesa che arrivi la pronuncia del Consiglio di Stato. La Corte d’Appello è chiamata a decidere sull’incandidabilità non solo di Mascaro ma anche di Pasqualino Ruberto e Giuseppe Paladino.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio