Giunta, approvato il disciplinare sulle posizioni organizzative del personale

La Regione ha deciso di costituirsi parte civile nei processi riguardanti reati ambientali e indebita percezione di contributi

di L. C.
18 febbraio 2017
15:06
Condividi

La Giunta regionale si è riunita, ieri pomeriggio fino a tarda serata, e su proposta del presidente Oliverio, è stata deliberata la costituzione di parte civile in alcuni processi penali a carico di diverse persone, accusate di vari reati in materia ambientale e di indebita percezione di contributi. Deliberati, inoltre, i criteri per la nomina dei componenti delle commissioni giudicatrici, per questo periodo transitorio, in attesa che entri in vigore la nuova normativa sull'albo nazionale, per le procedure di aggiudicazione derivanti da contratti pubblici di appalto e concessioni, applicando i principi di indeterminatezza del soggetto e di rotazione, indicati dall'Autorità nazionale anticorruzione.

 

Su proposta del vicepresidente ed assessore al Bilancio ed al Personale Antonio Viscomi, è stato approvato il disciplinare relativo all’area delle posizioni organizzative e delle aree professionalità ed è stata approvata una proposta di legge di modifica alla legge n.31/2008 riguardante interventi regionali in materia di sostegno alle vittime della criminalità e in materia di usura.

 

l.c.

 

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio