Nel Reggino il primato nazionale delle tessere di Fi che lancia Pedà e Caligiuri

VIDEO | È stato Francesco Cannizzaro ad annunciare il risultato raggiunto, nel corso della presentazione dei candidati alle Europee. All'incontro presenti anche i parlamentari Maria Tripodi e Marco Siclari

di Ric. Trip.
sabato 27 aprile 2019
18:35
22 condivisioni
Canizzaro
Canizzaro

Grande entusiasmo alla sede del coordinamento provinciale di Forza Italia per la presentazione delle candidature azzurre per le prossime elezioni europee. Giuseppe Pedà, ex sindaco di Gioia Tauro e consigliere regionale, e Fulvia Caligiuri, già candidata al Senato, hanno ricevuto l’incoraggiamento delle truppe azzurre.

All’incontro presenti anche i parlamentari Maria Tripodi, Marco Siclari e Francesco Cannizzaro. Quest’ultimo, anche nella funzione di coordinatore provinciale del partito, ha annunciato che Reggio Calabria ha il primato nazionale per numero di tessere sottoscritte. «Un segnale importante – ha detto Cannizzaro – che ci fa ben sperare per il futuro e ai prossimi appuntamenti elettorali ai quali insieme a Fdi, Lega e Udc sapremo riconquistare i territori mal governati dalla sinistra».

Il riferimento, ovviamente, è a Reggio Calabria e al governo regionale. Molto fiducioso anche Giuseppe Pedà.

«Ho accettato la candidatura con grande spirito di servizio, anche vedendo i dati con la Calabria che aveva uno solo rappresentante al Parlamento europeo. Questa rappresentanza va aumentata. Un dovere che abbiamo anche verso la Provincia di Reggio che non ha visto ben sfruttati i fondi comunitari». Pedà vede Forza Italia ben al di sopra del 10% che i politologi indicano come la quota di sopravvivenza.

«Sono ottimista e credo che andremo molto sopra il 10% soprattutto nella provincia di Reggio, ma ci attendiamo un grande risultato anche nella Regione».

Nessun dubbio sulla tenuta della coalizione di centrodestra. «Immagino la coalizione in maniera tradizionale e allargata a tutti quelli che hanno bisogno di buon governo, quindi aperta al civismo. Una formula che proporremo anche alle prossime regionali».

Silenzio, invece, sul candidato alla carica di governatore.Mario Occhiuto rimane ovviamente l’indicazione del partito, ma la reale decisione sarà assunta soltanto dopo le elezione europee. Ad urne chiuse e quando saranno chiari i rapporti di forza tra i vari partiti, il centrodestra sceglierà il candidato. Anche per ottenere questo obiettivo, dunque, Forza Italia ha bisogno di ottenere un grande risultato.

 

Riccardo Tripepi

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ric. Trip.
Giornalista
Riccardo Tripepi, avvocato del foro di Reggio Calabria e giornalista pubblicista, collabora da oltre venti anni con periodici e quotidiani, locali e nazionali, occupandosi prevalentemente di politica regionale, cronaca sindacale e dei principali eventi calabresi. Dal 2007, da giornalista accreditato, racconta la cronaca istituzionale del Consiglio Regionale della Calabria e delle Commissioni Consiliari. Tra i principali organi di informazione con i quali ha collaborato: L’Altra Reggio, Nuovo Giangurgolo, Il Domani della Calabria, Calabria Ora, l’Ora della Calabria, l’Avvenire, il Garantista, Radio Studio Uno, Radio Touring e Sud Tv. Attualmente è editorialista politico presso “Cronache delle Calabrie”, quotidiano a diffusione regionale diretto da Paolo Guzzanti; collabora con Il Dubbio, quotidiano a diffusione nazionale diretto da Piero Sansonetti, il sito internet Zoomsud diretto da Aldo Varano, e il portale del Consiglio regionale della Calabria “Calabria on Web” diretto da Romano Pitaro. E’ direttore responsabile della rivista bimestrale “Medinbus” diffusa sulle linee nazionali dei pullman della ditta Federico.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream